Il Derby D'Italia Va All'Inter

Il Derby D'Italia Va All'Inter

Icardi e Perisic "salvano" De Boer e regalano la vittoria all'Inter.

271
0
stampa articolo Scarica pdf

Oggi alle 18 allo stadio Meazza di San Siro è andato in scena il Derby d'Italia tra Inter e Juventus.

I padroni di casa sono obbligati a riscattare la figuraccia fatta in Europa League, mentre gli ospiti dopo il pareggio in Champions League vogliono vincere per andare in testa al campionato a punteggio pieno.


Nel primo tempo dopo circa 20' di studio le due squadre iniziano a pungersi, la prima vera occasione capita ai bianconeri con Khedira che non sfrutta al meglio un cross al bacio di Alex Sandro di testa non da potenza al pallone che finisce comodo tra le braccia di Handanovic, sul rovesciamento di fronte Eder sfiora il gol con un tiro sul primo palo, in questa occasione si infortuna Benatia sostituito da Barzagli.

I nerazzurri sfioano ancora il gol con Icardi, il suo tiro a giro lambisce il palo alla sinistra di Buffon e si spegne sul fondo.

L'ultima occasione del primo tempo è di marca bianconera con Pjanic che da fuori area su assist di Dybala accarezza il palo a Handanovic battuto, finisce così un primo tempo che ha visto un'Inter in crescita e una Juventus un po' sottotono rispetto alle altre partite.


Nel secondo tempo cambia poco e nulla, è sempre l'Inter ad avere in mano il pallino del gioco mentre la Juventus attende per poi ripartire.

Eder e Candreva spaventano Buffon quest'ultimo su assist di Icardi sfiora un gran gol con un diagonale al volo di destro che va a lato di poco.

La beffa per i padroni di casa arriva poco dopo Alex Sandro fugge sulla fascia e mette al centro un pallone d'oro che Lichtsteiner trasforma in gol anticipando un disattento Santon.

La reazione però è immediata e successivamente da calcio d'angolo Icardi salta più alto di tutti e pareggia i conti dopo pochi minuti dal vantaggio bianconero. La Juventus accusa il colpo del pareggio e soffre, Allegri inserisce Higuain per Mandzukic, ma la sostanza non cambia e Asamoah sotto pressione perde una palla sanguinosa vicino alla propria area, Icardi strappa il pallone al giocatore bianconero prova la conclusione ribattuta da Buffon e sulla respinta mette in mezzo un cross facile per la testa di Perisic che solo in mezzo all'area fa 2-1 con la difesa della Juventus imbambolata che resta a guardare.

Nel finale c'è da annotare l'espulsione per Banega che rimedia due gialli in pochi minuti, ma nonostante la superiorità numerica gli ospiti non creano grandi occasioni da gol, e dopo 6' di recupero l'Inter si aggiudica dopo 6 anni il Derby d'Italia.

L'Inter ritrova vittoria e gioco che sono mancate nelle uscite precedenti, questa vittoria contro la Juventus potrebbe essere un punto di partenza importante per l'ambiente e anche in chiave scudetto.

La Juventus invece deve dimenticare questa sconfitta in fretta per riprendere il cammino verso il sesto scudetto consecutivo obiettivo principale insieme alla Champions League.


Tabellino


Inter (4-2-3-1). Handanovic, D'Ambrosio, Miranda, Murillo, Santon (34' st Miangue ); Joao Mario, Medel(30' st Melo),Candreva, Banega, Eder 24' st Perisic),Icardi.

A disp.: Carrizo, Nagatomo, Ranocchia, Kondogbia, Melo, Biabiany, Gnoukouri, Palacio, Jovetic.

All. De Boer
Juventus (3-5-2): Buffon,Benatia 25' Barzagli), Bonucci, Chiellini (35' st Pjaca) Lichetsteiner, Khedira, Pjanic, Asamoah, Alex Sandro,Mandzukic (29' st Higuain), Dybala .

A disp.: Neto, Audero, Rugani, Dani Alves, Evra, Lemina, Cuadrado, Hernanes.

All.: Allegri
Marcatori: 21' st Lichtsteiner (J), 23' st Icardi (I), 33' st Perisic (I)

Ammoniti: Medel , Banega, Handanovic (I); Lichtsteiner, Barzagli, Asamoah (J)

Dario Trione

© Riproduzione riservata