Gay Village Per Villaggio Retakes Tevere

Gay Village Per Villaggio Retakes Tevere

Un pomeriggio da passare insieme attrezzati di guanti, scarpe chiuse e soprattutto buona volontà, per ripulire la discesa alla banchina del fiume Tevere a valle di Ponte Testaccio, lungo riva sinistra.

971
0
stampa articolo Scarica pdf

VILLAGGIO RETAKES TEVERE, un'occasione per far bene alla città di Roma e alla riva di Monte Testaccio.
Un pomeriggio da passare insieme, chiunque è invitato a partecipare, attrezzato di guanti, scarpe chiuse e soprattutto di buona volontà, per ripulire la discesa alla banchina del fiume Tevere a valle di Ponte Testaccio, lungo riva sinistra.

Su quest’area, abbandonata al suo destino di degrado dalla totale assenza delle istituzioni pubbliche, i cittadini vorrebbero realizzare il progetto per un nuovo Parco Urbano Fluviale denominato "Riva de’ Cocci".

L'iniziativa, promossa dalla cooperativa sociale Villaggio Globale, viene affiancata dalla partecipazione dell'associazione Agenda Tevere Onlus, del Caffè Tevere, del Comitato UISP Roma, del Consorzio Città dell'Altra Economia, del Gay Village, del Laboratorio di Rigenerazione Urbana (Urbansolution.it Arch. Ass.ti) e dei ragazzi del O Giraffo Parlanto della Facoltà di Architettura di Roma Tre.

Durante i lavori di pulizia, oltre ad un sottofondo musicale, sarà offerto un piccolo rinfresco dal vicino Caffè Tevere.

© Riproduzione riservata