Legally Blonde

Legally Blonde

Torna a Piacenza il Musical ispirato al celebre film hollywodiano con Reese Witherspoon

158
0
stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Reduce da 4 anteprime soldout tra Piacenza e Provincia, la Compagnia teatrale “I Viaggiatori” è tornata a calcare le scene del Teatro Politeama con il divertentissimo musical di Broadway Legally Blonde (su licenza ufficiale della MTI - Music Theatre International ), tratto dal film cult della MGM " La rivincita delle bionde " con Reese Witherspoon.

Protagonista della storia è la bionda ed esuberante Elle Woods, studentessa modello di moda & design, presidente della confraternita Delta Nu, eletta 'Miss Giugno' nel calendario del suo campus, che viene improvvisamente lasciata dal suo fidanzato Warner, che, in procinto di iniziare Giurisprudenza ad Harvard, ritiene che sia giunto il momento di avere accanto una donna sobria e di classe, che non comprometta la sua futura carriera politica.

Elle decide quindi di seguirlo ad Harvard e di iscriversi alla stessa facoltà per riconquistarlo e per dimostrare a se stessa e al mondo che non tutte le bionde sono stupide.

Superato lo shock iniziale e sopravvissuta alle angherie degli altri studenti, prima tra tutte Vivienne (la nuova fidanzata di Warner), Elle si dimostra una brillante studentessa di legge e riesce ad ottenere un prestigioso stage nell'ufficio legale del severissimo professor Callhan. Durante lo stage, grazie anche all'appoggio di Emmett, assistente del professore, Elle scopre che con le sue abilità e la sua conoscenza della legge è in grado di aiutare concretamente gli altri, riesce quindi a difendere con successo la personal trainer Brooke Wyndham, facendola scagionare da un'accusa di omicidio.

Warner, scaricato da Vivienne e colpito dal successo di Elle in tribunale si dichiara nuovamente a quest'ultima proponendole di sposarlo. Elle rifiuta la proposta ma ringrazia comunque Warner per il ruolo che ha avuto nel suo cambiamento, è anche grazie a lui infatti che la ragazza ha capito che può avere successo anche rimanendo se stessa.

Lo spettacolo ha un ritmo incalzante e non annoia mai. L'alternanza tra dialoghi, canzoni e momenti ballati è gestita perfettamente dal regista Dario Caldini. Gli attori, molto bravi, sono tutti affiatati nelle scene corali. Le scenografie ed i coloratissimi costumi contribuiscono a rendere ancora più reale ed avvincente la storia.

Adriana Fenzi

© Riproduzione riservata

Multimedia