Barbara Morris Piazza

Barbara Morris Piazza

Sicuramente mi piace molto non essere comune, sono sempre stata un pochino ribelle...

1231
stampa articolo Scarica pdf

Abbiamo il piacere di ospitare sul nostro magazine la splendida Barbar Morris Piazza, con lei parleremo del suo lavoro e dei temi di attualità più interessanti…

Prima domanda , una tua  breve presentazione per i nostri lettori ...
Un caro saluto a tutti i vostri lettori, sono Barbara Morris ,41 anni ,speaker radiofonica e conduttrice televisiva ,modella over e anche mamma.

Ti trovi più a tuo agio come speaker radiofonica oppure come inviata televisiva ?

Diciamo che sono due cose totalmente diverse .Fare la speaker è amore ,passione, però non riesci ad interagire visivamente con il pubblico e quindi devi dare tutto con la tua voce ...mentre lavorare davanti ad una telecamera è più facile perché ti permette di usare anche l’espressività, la gestualità, che aiutano molto ad entrare in armonia con le persone che ti stanno guardando.

Notizia di questi giorni :  arriva il farmaco iniettabile che scioglie il grasso – “con 2- 4 sedute, a un mese l'una dall'altra, è possibile ottenere risultati significativi” - per i casi più importanti, o quando il tessuto non è tonico, si ricorre alla chirurgia ; sei favorevole all’utilizzo di questa farmaco oppure pensi che il corpo si accudisca con lo sport e la buona alimentazione ?

Io sono favorevole alle persone che si curano in maniera intelligente, se questo farmaco aiutasse delle persone in difficoltà vera allora ben venga, altrimenti un po’ di sano sport e buona alimentazione li vedo più indicati.


Barbara quali sono i tuoi atteggiamenti di quotidiana normalita' ?

Prima di tutto sono una mamma quindi cucino porto a spasso i cani, pulisco, lavo, stiro poco...vivo una vita come tutti!


La polizia ha arrestato un vigile del fuoco 53enne che ha appiccato un incendio in un parcheggio per vendetta contro l’ex compagna che l’aveva lasciato mesi prima - e’ stato incastrato dalle telecamere di sorveglianza : sei dell’idea che il legislatore applichi sanzioni severe verso questi individui che si macchiano di questi comportamenti ?

Sono assolutamente concorde con tutti i movimenti che stanno nascendo per la tutela delle donne e direi anche dei maltrattamenti in genere. Bisogna dare un fermo in maniera molto decisa affinché non ci siano più casi di stalking, di maltrattamenti e purtroppo di femminicidio. Le pene per chi si macchia di questi reati devono essere esemplari cosicché si possano scoraggiare ulteriori misfatti.


Due parole sul movimento meetoo ?

Il movimento meetoo lo capisco perché purtroppo ci sono state troppe vittime di soprusi nel campo lavorativo, sia spettacolo che non...che per svariati motivi non sono mai riusciti a denunciare...mi piacerebbe solo che non diventasse una moda o un nuovo modo per diventare visibili quando non lo si è.


Sei una donna che sa amalgamare nella propria vita ribellione e stile ?

Sicuramente mi piace molto non essere comune, sono sempre stata un pochino ribelle... già da piccola e ancora oggi le regole mi stanno un po’ strette, lo stile è sicuramente un mio mantra.

Oggi ho letto un meme che recitava più o meno così: quando ti senti inutile ricorda che c'è chi ha fatto l'erba alla recita scolastica. Bene, io feci l'albero. Dovevo stare dietro a tutti, con le braccia in alto, a far finta di ondulare al vento. Cosa ne dovrei dedurre? Forse il mio disagio è iniziato da lì: presumo non ti piaccia essere circondata da persone negative intorno a te ….

Ho letto anche io lo stesso meme e non mi ha fatto sorridere ma mi ha fatto pensare che ci sono delle persone che delle volte vengono emarginate o bistrattate ingiustamente, sicuramente la positività è una cosa che ricerco nelle persone che mi circondano e nella mia famiglia e negli amici soprattutto, ma anche se ho attorno alcune persone negative ,in senso buono, cerco sempre di spiegare loro che vedere il bicchiere mezzo pieno e il lato positivo di ogni situazione fa vivere molto meglio.




Parliamo di  televisione : Nadia Rinaldi, la naufraga "miracolata" all'isola dei famosi fuori alla prima nomination è rientrata in Italia, si è riposata (e informata) ; Giucas Casella l’ha ipnotizzata per dare prova delle sue speciali capacità. Durante l'esperimento, l'attrice si è lasciata fin troppo andare ed è stata la protagonista di uno spiacevole incidente soprattutto in fascia protetta : per far spettacolo e audience nel 2018 c’è ancora bisogno di rivedere cose già viste quaranta anni fa?

Una scena abbastanza brutta da vedere per una donna della sua età, ho trovato svilente il prestarsi ad un gioco del genere. Detto questo penso che si possa fare televisione anche in maniera intelligente senza per forza scivolare nel trash...ma guardando i palinsesti ultimamente la richiesta sia quella di spensieratezza ...perché no? risate.


Mentre Cristina Parodi dopo mesi di critiche risponde a tono contro chi l'accusa di essere protagonista di una domenica in da completo flop non manca l’occasione per lanciare una frecciatina velenosa a Barbara D'urso, ai suoi programmi televisivi e al suo modo di fare tv:«una tv urlata io non saprei farla» …

Sono entrambe due signore della televisione, due numeri uno ed è normale che ci siano dei piccoli scontri, da una parte la tv garbata pacata e sicuramente seria della Parodi, dall’altra una Barbara d’Urso macchina da guerra che nonostante le critiche non abbassa mai la testa e comunque offre un prodotto piacevole divertente e checché se ne dica vincente. Io devo dire la verità, nonostante la Parodi mi piaccia molto come conduzione e come eleganza mi schiero dalla parte della Barbarella nazionale perché in un momento storico così delicato sa combinare tutti gli ingredienti giusti per tenere incollate le persone la televisione.







Fa arrabbiare alcuni lettori la decisione di tv sorrisi e canzone, settimanale mondadori di tv diretto da Aldo Vitali, di non dedicare la copertina della settimana a Fabrizio Frizzi, mancato una settimana fa. In cover c'è Maria de Filippi : che idea hai di questa mattatrice televisiva è lei in questo momento la Regina della tv italiana ?

Dispiace sicuramente per Fabrizio Frizzi che stato un conduttore attento, garbato e professionale il ragazzo della porta accanto, il marito che ogni madre vorrebbe per la propria figlia... ma non è mancanza di rispetto mettere una regina indiscussa come Maria. Maria “la sanguinaria “come viene chiamata non sbaglia un colpo da anni, e’un genio ed è una stakanovista, a lei ci si può solo inchinare.


Continuiamo a parlare delle scomparsa di Frizzi : «penso solo a te», la dedica della moglie di Carlo Conti  per Carlotta Mantovan dopo la morte di Fabrizio; pensi mai che dalla tragedie si possono consolidare amicizie tra donne di spettacolo in drammi che ci uniscono tutti ?

Credo di si ….



Ho letto in una rivista di moda questa affermazione : Taglia 44? Non è “curvy”, è normale. Impariamo a farcene una ragione Sta per finire l’era della magrezza? Sui social aumentano le donne decise ad amare le proprie forme, senza farsi ossessionare dalla bilancia. Insomma, la rivoluzione delle “taglie 44” è appena cominciata. E anche la moda...

Mi piacerebbe fosse davvero così, mi piacerebbe che la moda non imponesse più canoni da fame, ci sono donne bellissime che hanno taglie 46 e non sono assolutamente grasse, spero davvero che le tendenze possano cambiare e rivedere quello che oggi è considerato bello: magrezza non è bellezza.



Ci sono dei grazie nella tua carriera ?
Devo dire grazie a mio figlio Nicholas per la forza che da sempre mi dà nel perseguire i miei obiettivi, sin da quando era piccolo è sempre stato il motore che mi ha portato a non mollare mai, oggi che ha vent’anni e’ un uomo con il quale posso confrontarmi e dal quale posso avere consigli, sono molto fiera di lui. Un grazie speciale lo devo sicuramente a  mia mamma per la pazienza e l’amore che ha messo nello starmi accanto e capirmi nonostante non condividesse il mio stile di vita.




Progetti per il futuro ?
Ci sono diverse cose che bollono in pentola, a dicembre uscirà il film “Torino criminale” che sto finendo di girare ed andrà in concorso alla Torino film festival, c’è un nuovo programma tv che partirà a breve e una nuova trasmissione radiofonica che vedrà protagonisti i nuovi talenti. Potete rimanere aggiornati  seguendomi sui miei profili Facebook e Instagram grazie di cuore per questa intervista.


Benedetta Spazzoli 

© Riproduzione riservata

  • Articolo Precedente

  • Prossimo Articolo