Estate Al MAXXI Riparte Con LORO, Spettacolo Teatrale Sull’hate-speech Sul Web

Estate Al MAXXI Riparte Con LORO, Spettacolo Teatrale Sull’hate-speech Sul Web

Uno spettacolo teatrale per raccontare e affrontare l’odio che si sviluppa nel web

48
0
stampa articolo Scarica pdf

Dopo la pausa del mese di agosto, riprende Estate al MAXXI, il programma di eventi estivi del Museo sullo sfondo del Teatrino Scientifico di Franco Purini e Laura Thermes, simbolo dell’Estate romana, parzialmente ricostruito sulla piazza del MAXXI.
Si ricomincia domenica 10 settembre alle ore 21.00, con uno spettacolo teatrale su uno dei temi più scottanti e delicati della rete: l’hate-speech sul web e sui social network.
Protagonisti di #LORO - scritto e diretto da Gabriele Linari con la collaborazione di Marco Andreoli e degli attori di scena - sono 8 giovanissimi ragazzi dell’altrettanto giovane Compagnia MaTeMù, attori che si sono formati presso il Centro Giovani e Scuola d'Arte MaTeMù della onlus CIES.
#Loro affronta lo spinoso tema degli haters e dell'hate-speech, puntando l'occhio performativo e creativo su tutte le pratiche di odio che si sono modificate e sviluppate on-line, soprattutto attraverso i social network. #Loro non procede per passaggi narrativi, ma per immagini e situazioni, rispecchiando perfettamente la frammentarietà e la staticità della vita on-line. In scena tutti e otto i ragazzi, con una maschera sul viso: utenti anonimi incollati alle loro postazioni. Immagini e situazioni di una noia che si fa esistenziale, diventa rabbia, odio puro e cieco. Rabbia e odio si traducono in parole e gesti di fuoco.
Lo spettacolo si pone una serie di domande sui meccanismi della comunicazione nell'era dei social network.
Partendo da alcune ben definite pratiche della vita on-line (hate-speech, vamping, craving, exclusion, che fanno ormai parte del triste dizionario dei pericoli del web) offrendo quadri simbolici capaci di far vedere, come in uno
specchio solo leggermente deformante, cosa stiamo diventando.
Alcune conversazioni presenti nello spettacolo si ispirano a reali commenti letti dagli stessi protagonisti sui social network. Lo spettacolo è il frutto di un percorso formativo rivolto all'idea di lavoro, che ha sempre al centro la persona.
Crediamo fortemente nelle possibilità del teatro sia dal punto di vista sociale che dal punto di vista professionale – afferma l’autore e regista Gabriele Linari - #loro è il primo spettacolo, quindi, della neonata Compagnia Teatrale MaTeMù, un progetto professionalizzante che, oltre che cultura, creatività e aggregazione, generi lavoro per i partecipanti. Una nuova vita è possibile per il teatro e passa per le nuove generazioni e solo attraverso un percorso formativo che sia non rigido ma umano, fatto di persone e sempre, sempre rivolto all'idea del lavoro”.

COS'È MaTeMù

MaTeMù è il Centro Giovani e Scuola d’Arte del Municipio Roma I Centro, ideato e gestito dal CIES Onlus. E’ un laboratorio di idee e iniziative aperto al territorio, un luogo in cui i ragazzi di tutte le culture e provenienze possono esprimere la propria creatività, vivere in modo diverso il tempo libero, trovare ascolto e sostegno.

COS'È IL CIES ONLUS 

Il CIES onlus è un’Organizzazione Non Governativa (ONG) Onlus che ha come scopo sociale la promozione dei valori della solidarietà e della cooperazione, sia nelle sue attività nazionali sia in quelle internazionali. In Italia: Immigrazione, mediazione interculturale, educazione alla cittadinanza mondiale, formazione, comunicazione e sensibilizzazione al dialogo interculturale.

MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo

www.maxxi.art - info: 06.320.19.54; info@fondazionemaxxi.it
orario di apertura: 11.00 – 19.00 (mart, merc, giov, ven, dom) |11.00 – 22.00 (sabato) | chiuso il lunedì

© Riproduzione riservata