Nino Bruno E Le 8 Tracce, Il Nuovo Album

Nino Bruno E Le 8 Tracce, Il Nuovo Album

EHI DEI (Calipso) La recensione di UnfoldingRoma

415
0
stampa articolo Scarica pdf

Oggi abbiamo il piacere di dare uno sguardo al nuovo Ep di Nino Bruno e le 8 tracce.

L'Ep si intitola EHI DEI con etichetta Good Fellas record e uscirà il 30 di giugno.L’Ep contiene Hei Dei (Calipso), Flow my Tears, Itaca Bagno di Sangue, Tips for Winter.

Nino Bruno e le 8 Tracce è una band di cinque elementi, con Zaira Zigante (voce) e Massimiliano Sacchi (clarinetto), Peppe Sabbatino (batteria), Nino (chitarre e voce) e Giulio Fazio (Farfisa e Piano elettrico). Band modern-beat con un passato glorioso. Scelti da Paolo Sorrentino per la colonna sonora di This Must Be the Place con il pezzo Every Single Moment In My Life Is Aweary Wait e inclusi nel cofanetto edito dalla Warner Music for films, Nino e le 8 tracce continuano il loro cammino musicale.


Ehi Dei ( Calipso) apre l'Ep. Una sensuale Zaira Zigante accompagna una base psichedelica in crescendo per tutta la durata del brano. Si racconta la storia di Aurora, la dea dell'aurora nella mitologia greca, immortale ma con l'amore segnato da un grave errore che gli costò sofferenza e lontananza: l'immortalità non accompagnata dalla giovinezza perenne. 

Flow My Tears , ‘scorrete mie lacrime’, è un pezzo per liuto e voce del famoso compositore inglese del XVI secolo John Dowland, riarrangiato con maestria da Nino Bruno e le 8 tracce. Cantato in maniera spettacolare dalla cantante del gruppo Zaira in inglese. Beat che nel pezzo diventa marcetta per poi passare a uno stile anni ottanta molto vicino a De Andrè, il primo De Andrè. La musica accompagna l’ascolto rendendolo piacevole e fiabesco nonostante sia un pezzo triste.

La terza traccia dell’Ep è forse la traccia più psichedelica di tutto il Cd. Itaca Bagno di Sangue, niente cantato, ma suoni in crescendo accompagnati da vocalizzi della cantante. Molto beat - rock con chitarre portate al massimo. Omaggio a Ulisse?

Tips for Winter è il quarto e ultimo pezzo dell’Ep di Nino Bruno e le 8 tracce. Pezzo molto intimo, racconta di momenti privati e personali che nessuno nota e nessuno sa o deve sapere. Godere di piccoli propri momenti. Questo è il messaggio che vuole far passare Nino Bruno e la band. Molto scorrevole, niente di psichedelico, ma molto romantico anche se malinconico. Musicalità molto anni ottanta, ma sempre attuale. Cantata in inglese.

Nel complesso un buon lavoro di Nino Bruno e le 8 tracce, 4 pezzi che lasciano il segno dopo qualche anno di assenza nel panorama musicale. Da prendere e tenere sempre a portata di mano.


Giuseppe Calvano

© Riproduzione riservata