Banksy Vs Dalí

Al Moco Museum di Amsterdam l’esposizione dei due grandi artisti sta reclutando visitatori da tutta l’Europa.

188
0
stampa articolo Scarica pdf

Fino al prossimo 31 di agosto c’è un motivo in più per fare una visita ad Amsterdam la città olandese che al di là delle sue trasgressioni offre un panorama artistico contemporaneo fra i più stimolanti di tutta Europa. Al Moco Museum, infatti, è in programma una interessantissima mostra che propone contemporaneamente due esposizioni "Genius" con alcune delle opere di Salvador Dalí il fenomeno unico nella storia dell'arte la cui eredità vivrà per sempre e "Laugh Now" che porta per la prima volta in un museo 50 opere originali di Street Art dell’artista  Banksy.

Il Moco Museum, collocato nel centro di Amsterdam in Honthorststraat 20, è il museo di arte moderna e contemporanea voluto da Lionel e Kim Logchies, una lungimirante coppia di collezionisti e galleristi olandesi che hanno adottato la suggestiva Villa Alsberg, progettata da Eduard Cuypers nel 1904. Una importante finestra nel panorama dell’arte che vuole aprire un dialogo con le nuove generazioni, rivolgendosi a un pubblico giovane e internazionale.

"Genius" è il titolo più adatto per l’esposizione dedicata a Dalí considerato che sono state proprio la sua ambizione sfrenata e la sua decisione di diventare un genio che lo hanno portato a dei livelli senza precedenti. Non a caso il maestro diceva: “If you think all the time: I am a genius, you will eventually become a genius”.

E al Moco Museum si possono ammirare alcuni esempi del suo lavoro a cominciare dagli esordi con l’esplorazione di tre temi: l'universo e la sensazione umana, il simbolismo sessuale e la pittografia. Oltre a rimanere affascinato dalle opere, grazie a una caratteristica proiezione,  il visitatore può scoprire anche particolari interessanti sulla vita dell’artista catalano come la sua attività nel commercio che, nel 1969, lo portò a progettare il logo per il famoso marchio "Chupa-Chups".

Molte persone si chiedono chi è Banksy ma nonostante l'intensa speculazione, la sua identità rimane sconosciuta. L’artista di strada comincia la sua carriera di graffiti nei primi anni Novanta, nel gruppo di graffiti Bristol DryBreadZ Crew per poi sviluppare il suo stile di firma che diventa più ampiamente riconosciuto intorno a Bristol e a Londra.

L'opera di Banksy è caratterizzata da immagini impressionanti che hanno come oggetti comuni ratti, scimmie, poliziotti, membri della famiglia reale e bambini, spesso combinate con slogan. Ricorrenti sono i temi politici che satiricamente criticano la guerra, il capitalismo, l'ipocrisia e l'avidità.

La visita si può cominciare al piano terra del Moco con un bellissimo e enorme pezzo di tela della famosa pittura 'Beanfield' per poi continuare ad ammirare opere come “Mona Lisa Pink”, “Love Rat”, “Girl with balloon”, “Armoured Car”, “Rude Copper” fino alle serie di “Love is in the air” e “Four Monkeys”. E, per dirla come Banksy, “If graffiti changed anything it would be illegal”.

                                                                                            Rosario Schibeci

© Riproduzione riservata