Baciami, Lasciami, Stringimi Forte Chiara Castiglione Feat. Skuba Libre

Baciami, Lasciami, Stringimi Forte Chiara Castiglione Feat. Skuba Libre

On air dal 22 giugno Baciami, lasciami, stringimi forte il secondo singolo della cantante Chiara Castiglione, stavolta in coppia con il rapper Skuba Libre, che anticipa l’uscita dell’omonimo album prevista per luglio.

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Baciami, lasciami, stringimi forte Chiara Castiglione feat. Skuba Libre


On air dal 22 giugno Baciami, lasciami, stringimi forte il secondo singolo della cantante Chiara Castiglione, stavolta in coppia con il rapper Skuba Libre, che anticipa l’uscita dell’omonimo album prevista per luglio.

Un sodalizio artistico perfetto, quello tra Chiara e Skuba Libre, dove le rime serrate del rapper si alternano alla voce versatile ed energica di Chiara.

Un singolo che spazia tra i ritmi pop, rock melodico e dialetto palermitano di Chiara, e le sferzate di puro rap di Skuba Libre.

E’ la storia in musica di un amore che finisce, del desiderio di fuggire da un rapporto d’amore morboso che spesso fa sentire in catene – i testi di Chiara sono autobiografici - di quando l’amore ti tiene ancorato ad un desiderio, alla speranza che tutto torni come prima, come era all’inizio, spontaneo e bellissimo ma, in realtà, il legame che tiene unite due persone si è ormai definitivamente spezzato.

Ma è un pezzo che parla anche di emancipazione, di coraggio. Di riconoscere che sempre non è per sempre, soprattutto quando un sentimento ti sta trascinando verso il fondo, della consapevolezza di scegliere se stessi e lasciare l’altro semplicemente andare “come un aquilone che sfugge di mano”.

Il brano - afferma Skuba Libre - è la storia di un sogno che finisce, al termine del quale bisogna andare avanti senza mai voltarsi indietro ”voglio scappare, andare lontano, come un aquilone che scappa di mano, correre forte e andare oltre, oltre, oltre …”

La curiosità verso questo binomio musicale, mi impone di fare delle domande, tre a Skuba Libre:

Rap, musica classica, ora le tue incursioni in un arrangiamento musicale sostanzialmente pop, come ti collochiamo, musicalmente parlando e com'è stato duettare con Chiara Castiglione?

Musicalmente parlando mi auto-colloco come rapper. Utilizzo questa modalità espressiva da circa vent'anni: mi ha colpito proprio per la sua versatilità e capacità di unire musica e poesia in modo perfetto. L'esperienza mi ha insegnato che si può fare rap su qualsiasi ritmo... basta saperlo fare bene!

La musica è bella tutta, mi piacciono davvero tanti generi: ognuno di loro suscita in me uno spettro di sensazioni differenti, che ogni volta riesco ad esternare proprio grazie al rap

Rifaresti un Talent o un programma televisivo?

Sì, a patto di avere piena libertà. Ho scelto di partecipare ad Italia's Got Talent proprio perchè mi è stata data la possibilità di esprimermi senza filtri o limitazioni. In altre circostanze mi sentirei costretto, ed è una cosa che non mi piace perchè limita l'ispirazione e, di conseguenza, la voglia di fare musica

SKUBA è l'acronimo di? E' un acronimo che sta per Spontaneità Kreativa Unicamente Basata sull'Arte. Un giorno magari svelerò anche il significato di LIBRE!

E due domande a Chiara, che ho già intervistato, in occasione dell’uscita del suo primo singolo “Lento Lento”:

Nel brano sono inserite un paio di strofe in palermitano, come mai questa scelta?

Sono nata a Palermo, ho voluto fare un omaggio alla mia terra e ricordare le mie origini con quelle strofe e la canzone.

Vista la tematica del brano, concordi con il detto che "in amore e in guerra vince chi fugge"?

No non lo credo... non mi sento una vincente nell’essere fuggita nè una perdente. Ho solo assecondato un mio bisogno per preservarmi da tutto il dolore che questo amore stava creando, e che cresceva di giorno in giorno. “Non basta l’amore” questa è un’affermazione in cui credo.

In amore non vince chi fugge perchè non partecipa...”.

Baciami, lasciami, stringimi forte (C. Castiglione - A. Rizzato - V. Calisse)

Mixato e Masterizzato da Alex Trecarichi – Milano

realizzato grazie al sostegno di MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Per Chi Crea”

prodotto dalla The Beat Production Srl e distribuito da Believe Digital

Ph. by Barbara Ledda

Ufficio Stampa: Riccardo Ciccarese Cristina Attinà

Articolo di Stefania Vaghi

© Riproduzione riservata

Multimedia