T-Shirt & Haute Couture La Prima Capsule Di Gian Paolo Zuccarello Presentata A Via Margutta

T-Shirt & Haute Couture La Prima Capsule Di Gian Paolo Zuccarello Presentata A Via Margutta

31 figurini della collezione che sarebbe dovuta sfilare a luglio riprodotti su un capo iconico, senza tempo, evergreen, che ogni donna indossa, la T-Shirt. Questa l’idea creativa della prima capsule “T-Shirt - Haute Couture by Gian Paolo Zuccarello”

stampa articolo Scarica pdf


31 figurini della collezione che sarebbe dovuta sfilare a luglio riprodotti su un capo iconico, senza tempo, evergreen, che ogni donna indossa, la T-Shirt. Questa l’idea creativa della prima capsule “T-Shirt - Haute Couture by Gian Paolo Zuccarello”, presentata a Spazio Margutta, in una delle vie più blasonate della Capitale.

La moda e il fashion durante il lockdown, hanno subito una inequivocabile battuta d’arresto, ma la creatività non si è fermata, come lo stesso stilista ha dichiarato: “Tutti gli eventi moda sono andati in fumo o posticipati, e quindi anche la mia seconda collezione di alta moda rimane ferma in disegni. Difficile da accettare ed è così che ho pensato di dare vita ad un nuovo e stimolante progetto, la mia collezione potrà quindi essere ammirate sulla mia prima capsule di T-Shirt - Haute Couture by Gian Paolo Zuccarello”.

Trentuno figurini, che si trasformano in stampe su altrettanti capi d’abbigliamento, come i giorni di un mese, per poter essere glamour e fashion sempre. Le maglie iconiche sono numerate con lo stesso ordine di uscita con il quale sarebbero state presentate in passerella, in serie limitata (da 1 a 6).

Colori pastello nelle stampe, con una sola eccezione per un rosso fuoco Giappone, la passione dello stilista.

Una linea over, caratterizza la collezione di T-Shirt, rigorosamente bianche, realizzate in cotone vegano, 100% Made in Italy, con una particolare attenzione all’ambiente ed alla ecosostenibilità, anche nell’esclusivo packaging, ideato dallo stesso Gian Paolo Zuccarello, in cartone non trattato chiuso da un nastro in candido cotone naturale, che contiene all’interno il bozzetto originale della T-Shirt acquistata.

Un’idea assolutamente vincente, che ci ha fortemente incuriosito, e che ci ha portato a fare qualche domanda allo stilista Gian Paolo Zuccarello, durante la presentazione allo Spazio Margutta, fucina, da sempre, di creativi, dei vulcanici Grazia Marino ed Antonio Falanga.

Gian Paolo com’è stato il tuo lockdown, la tua creatività ne ha risentito?

Per me è stato un vero e proprio trampolino di lancio verso una sempre crescente voglia di creatività. Ho disegnato tanto, tantissimo e ho riflettuto ancor di più. La mia sana ed inarrestabile “voglia del bello” e il desiderio di ideare nuove linee è rimasta sempre viva, anche in questi mesi dove tutto si è purtroppo dovuto fermare.

Da che cosa prende ispirazione la collezione riprodotta nelle stampe delle tue T-Shirt Haute Couture?

E’ un insieme di tanti punti e di più ispirazioni, che hanno come comune denominatore la femminilità, nella sua essenza. Linee decise, colori tenui, nuances pastello ma anche contrasti tra colori vividi, che vogliono ricordare i fiori, le essenze, i profumi e i viaggi, tutto ciò che ci è mancato durante la quarantena forzata. Con un richiamo al Japan, soprattutto nella t-shirt rossa, unica eccezione.

Sei reduce dal successo ottenuto con la tua collezione haute couture nel calendario di Altaroma di gennaio, l’intento e le intenzioni erano quelle di essere presente anche nella kermesse capitolina di luglio, prossimi progetti e appuntamenti?

Diciamo che al momento ho tanti sogni … e spero si avverino tutti (ride).

Le T-Shirt - Haute Couture by Gian Paolo Zuccarello si possono acquistare a Roma nell’Atelier dello stilista in Via Calabria, 25 o nello showroom di Spazio Margutta in Via Margutta 86, e a brevissimo anche sui canali social: Facebook e Instagram e sul sito ufficiale della Maison.

Articolo di Stefania Vaghi

© Riproduzione riservata