TELLYOURHEART Di STEMIN

TELLYOURHEART Di STEMIN

Dall’Olanda l’album dell’artista internazionale tra RnB, pop e soul

stampa articolo Scarica pdf



On air dallo scorso 28 agosto #tellyourheart, il nuovo ed innovativo album dell’artista internazionale STEMIN. Dodici tracce vibranti, di cui una anche in italiano, Non Mi Lasciare (ft. Lorena Ávila), che ci trascinano nel nuovo mood musicale dell’artista, l’album infatti rappresenta un vero e proprio punto di rottura, l’evasione dal passato, la sperimentazione di un nuovo genere musicale, completamente nuovo per l’artista.

Un vero e proprio pioniere della musica, che attraverso la sua grande espressività vocale e il suo innato talento per la musica riesce a destreggiarsi tra sonorità tipicamente RnB contemporanee, sia nello stile di scrittura che di produzione (in parte diretto dal famoso produttore di musica elettronica australiano Nick Thayer), inframmezzate da incursioni pop e neo-soul, fondendoli in un suono unico, assolutamente inconfondibile e personale.

L’album #tellyourheart descrive i vari momenti dell’innamoramento, delle relazioni interpersonali, guidate da sentimenti diversi, ma è anche un viaggio nel cuore, nelle sue stagioni, nella gioia di effondere amore, simbolo supremo ed assoluto della passione artistica e liberà creativa dell’artista.

L’uscita dell’album, posticipata causa Covid, è stata preceduta da due singoli pre-release Closer e Better than Wine, che hanno riscontrato un indubbio successo di pubblico e di critica, soprattutto all’estero (oltremanica ed otreoceano, dove Stemin è ormai un artista consolidato).

Questo album è un vero e proprio messaggio planetario a non rimanere intrappolati nei clichè che la vita ci propone, ad avere sempre una via di uscita per esprimere se stessi ed essere veramente chi si vuole essere, senza stereotipi da imitare e costrizioni, fuori dal “sistema” che la società ci vorrebbe imporre.

Musicista, cantante, compositore e polistrumentista, STEMIN nasce in Svizzera da padre svizzero e madre tedesca ma cresce in Italia dove si forma anche artisticamente. Una famiglia molto cattolica e fin troppo conservatrice. Studia musica jazz al Saint Louis College di Roma specializzandosi in canto, pianoforte e composizione.

Per Stemin la musica è un vero e proprio nascondiglio, dove poter gestire e trovare risposte alla sua emotività, alla sua spiccata sensibilità, è così che si avvicina anche al jazz, suo primo grande amore che ritroviamo nel suo album di debutto del 2017, "Love Through My Eyes".

Un album che ci lascia piacevolmente stupidi, che ci avvolge con le sue sonorità, che fanno bene all’anima e al cuore, senza dimenticare un pizzico di funk che rende tutte le tracce assolutamente ballabili e non solo d’ascolto.

Queste le Official pages di STEMIN:

Official website: https://steminofficial.com/

Facebook: https://www.facebook.com/steminofficial/

Instagram: https://www.instagram.com/steminofficial/

Twitter: https://twitter.com/steminofficial

Photo credits: Tim Simons

Articolo di Stefania Vaghi

© Riproduzione riservata