IN BAD TIMES BEAUTIFUL THINGS ARE NECESSARY

IN BAD TIMES BEAUTIFUL THINGS ARE NECESSARY

L’Art Attack di Gente Roma a Campo de’ Fiori

stampa articolo Scarica pdf



In bad times beautiful things are necessary è il messaggio della nuova campagna 2020 di GENTE ROMA, storica catena romana di Boutique multibrand del luxury fashion.

Nei giorni scorsi nella centralissima Piazza Campo de’ Fiori a Roma era apparso un intervento di urban art, un pannello gigantesco che sembrava quasi dialogare con la statua di Giordano Bruno. In molti ci eravamo chiesti chi fosse l’autore di quel messaggio a lettere cubitali, che, all’inizio era molto differente, creava quasi inquietudine, più che un messaggio, un vero e proprio monito.

Poteva trattarsi dell’opera di un anonimo street artist? Di una nuova serie televisiva? O un qualcosa riconducibile al fashion e alla moda?

Nulla di tutto questa, svelato l’arcano, è un messaggio sociale, non soltanto una semplice campagna ADV.

“La campagna - dichiara Vito Addadi (fondatore di Gente) – è un inno alla valorizzazione della bellezza in ogni sua forma, secondo la personale sensibilità di ognuno. Uno speciale riconoscimento a tutti gli artisti e i creativi che, attraverso la propria interpretazione, ci donano quella bellezza e umanità quotidiana di cui abbiamo bisogno oggi più che mai”.

In un momento grigio e oscuro in cui il mondo e le priorità delle persone hanno vissuto grandi stravolgimenti a causa del diffondersi della pandemia, Gente Roma lancia così un messaggio importante volto alla sensibilizzazione del pubblico nei confronti del bello e della cultura in tutte le sue declinazioni artistiche.

Un messaggio sociale che diviene al tempo stesso un grido di speranza e un appello di solidarietà a supporto di tutto il mondo della moda, del cinema, del teatro, della musica e dell’arte in generale, gravemente colpito dal Covid.

La bellezza e la capacità di suscitare emozioni sono quindi parte integrante dell’uomo e in questa misura necessarie in maniera imprescindibile. La ricerca della bellezza deve essere un diritto alla portata di tutti.

Da qui l’idea dell’istituzione di un bando per borse di studio al quale potranno partecipare tutti i giovani creativi attivi in diversi ambiti: dalla fotografia alla grafica, sino alla musica, all’arte figurativa e alla recitazione. I ragazzi, per aggiudicarsi la borsa, dovranno presentare una creazione artistica sul tema “In bad times beautiful things are necessary”, concetto fulcro della campagna promossa da GENTE Roma.

Le boutique di Gente Roma sono da sempre meta e punto di ispirazione di numerosi personaggi illustri e celebrità del jet set internazionale che durante i propri soggiorni romani non hanno resistito al richiamo esclusivo delle Boutique. Da Francis Ford Coppola Catherine Deneuve, dai Duran Duran Dustin Hoffman, da Jennifer Lopez Tom Cruise, fino a Roberto Benigni, Monica Vitti, Zaha Hadid, Giuseppe Tornatore, Richard Gere, Kanye West, Kim Kardashian: questi solo alcuni dei nomi che hanno varcato la porta di Gente Roma nel corso degli anni.

La campagna segna un cambio di passo nella comunicazione del marchio che, dopo l’emergenza globale, si presenta con idee nuove e la consapevolezza che, se nulla sarà più come prima, allora occorre guardare avanti. 

Articolo di Stefania Vaghi

© Riproduzione riservata