I’m Fabulous La Mostra Evento A Sostegno Della Comunità LGBT

I’m Fabulous La Mostra Evento A Sostegno Della Comunità LGBT

La seconda edizione di "Pride by your side”, l’iniziativa creata dalla FMB Art Gallery, tra eventi e mostre online, e in presenza.

stampa articolo Scarica pdf

E’ partita dalla fine di aprile la seconda edizione di “Pride by your side”, l’iniziativa creata dalla FMB Art Gallery , che devolverà il ricavato dalla vendita delle opere in beneficenza all’Associazione PLUS persone LGBT+ sieropositive.

I’M FABULOUS è il tema della seconda edizione, per raccontare il senso di orgoglio della diversità di ogni singolo individuo ed indagare sull’essenza della parola “favolosità” che caratterizza la comunità LGBT+.

Il format, nato lo scorso anno, a cura del gallerista Francesco Maria Boni ideatore dell’iniziativa e proprietario della FMB Art Gallery, è stato nella sua prima edizione solo online, mentre in questa nuova edizione 2021 sarà in un doppio formato: una mostra online e due mostre in presenza. Dal 30 aprile al 15 maggio presso la galleria Afnakafna e per tutto il mese di giugno, presso lo spazio espositivo del locale Freeda, sarà possibile ammirare esposte alcune delle opere presenti online,  nell'apposita  sezione dedicata negli EVENTI della galleria FMB Art Gallery (https://it.fmbartgallery.com/).

Una collettiva di assoluto spessore che vede presenti 126 opere, 32 artisti in rappresentanza di tutto il mondo, dal Brasile al Canada, passando per Russia ed Europa,  che spaziano tra pittura, fotografia, digital art ed illustrazione. Una call for artists che sarà in progress fino al prossimo 31 maggio, nel segno assoluto dell’inclusività.

In mostra gli artisti: Alberto Alicata, Bran Sólo, Lidia Bruno, Caramello, Cinzia Carbonelli - Adriana Seganti, Stefano Cipollari, Paola Di Valentini, Yasmine Elgamal, Era Divina, Euganstudio, Fepe, Gianluca Fiore, Caty Forden, Omer Ga'ash, Serafino Giacone Fotografo, Gianorso, Kou Shou, La Chigi, Mano Martinez, MerinoK, Mauro Molle, Enrique Moreiro, Ernesto Notarantonio, P&D Art, Pengpeng Wang, Letizia Peraccini, Massimo Perna, Randomagus, Stuart Sandford, Mimmo Scali, Fabrizio Sclocco, Bert Van Pelt.

Pride by your side non è una semplice mostra né tantomeno una semplice iniziativa sociale, ma è un vero è proprio contenitore culturale LGBT+, abbiamo voluto chiedere alcune informazioni aggiuntive proprio al suo ideatore Francesco Maria Boni, che abbiamo incontrato negli spazi della Galleria Afnakafna, nella giornata inaugurale.

Questa è la seconda edizione, la prima era solo online, quest’anno si arricchisce di eventi in presenza, incontri ed appuntamenti artistici e culturali, come mai questa scelta?

Ho voluto ampliare il format della precedente edizione per dare l’opportunità a tutti di vedere dal vivo una selezione di opere, al momento solo su Roma, ma dal prossimo anno vorremmo ampliare il raggio di azione.

Al momento gli artisti in mostra sono 34, rispetto ai 32 iniziali, qui alla Galleria Afnakafna ne sono in mostra circa la metà, che vengono non solo dall’Italia, ma anche dalla Spagna, dalla Francia, dal Sudamerica.

Non è una mostra statica, ma sempre in divenire. La mostra non vuole essere una competizione artistica ma una questione di “orgoglio” a sostegno della comunità LGBT+.

Com’è nata la scelta di devolvere il ricavato della vendita all’Associazione PLUS persone LGBT+ sieropositive?

La galleria FMB Art Gallery donerà i tre mesi di vendite delle opere, all’Associazione Plus di Roma, un’associazione di persone sieropositive che da sempre è in “prima linea”, che fa test virologici gratuiti ed in forma anonima, è molto attiva nell’ambiente,  anche nel circuito dei locali di Roma. Perché, purtroppo,  non si muore solo di Covid 19, non bisogna dimenticarlo. Ci tenevo a destinare la quota della galleria a questa Associazione, una delle poche in Italia veramente attiva, che non si fa pubblicità, e che spende tutto per i test.

Come ha scelto le due location la galleria Afnakafna e il locale Freeda?

La scelta è stata casuale, mi avevano parlato spesso della gallerista e artista Antonella Caraceni, proprietaria della Afnakafna, quando ci siamo incontrati ha sposato immediatamente il progetto, ed anche il locale Freeda che ha messo a disposizione il primo piano che dedica agli artisti.

Nelle due location le opere in esposizione non sono tutte, ma solo una piccola selezione, online, invece, sono tutte visibili ed acquistabili.

Siamo anche supportati da tre riviste del settore. In questa edizione 2021  non si parlerà solo di arte, l’evento è un vero e proprio contenitore di cultura LGBT+, tra musica, cinema, scrittura, performance. Ospiteremo, in eventi dedicati, l’attore Lorenzo Balducci con i suoi noti video parodistici, il cantante palermitano Marco Gray che ha scalato le classifiche inglesi e l’attore e regista Giampiero Cicciò e molti altri ancora. Ci sembra particolarmente importante parlarne, dare voce, in questo momento dove è stato calendarizzato anche il Ddl Zan.”

Pride by your side, seconda edizione, “I’m Fabulous”, fino al prossimo 31 luglio 2021 online e in presenza.

Articolo di Stefania Vaghi

© Riproduzione riservata