IL NAPOLI PESCA IL BARCELLONA IN CHAMPIONS.

URNA DI NYON NON PROPRIO GENEROSA CON LA SQUADRA DI GATTUSO.

stampa articolo Scarica pdf

25 febbraio, 18 marzo 2020. Due date da segnare nel calendario perché rappresentano le sfide di andata e ritorno tra il Napoli e il Barcellona negli ottavi di Champions League.

Nessun precedente tra le due squadre se non per qualche amichevole estiva, sarà la prima volta per Messi che avrà l’opportunità di entrare nello stadio che fu di Maradona, un sogno per tutti gli argentini.

Il Napoli non ha pescato bene, bisogna dirlo, ma la doppia sfida che vedrà la gara d’andata in Italia e il ritorno in Spagna è molto intrigante, speriamo solo che Gattuso ci possa arrivare senza l’affanno di questi giorni. L’esordio non è andato bene con il Parma, ci sarà ora la partita a Sassuolo e poi la sosta natalizia per capire se Gattuso sarà riuscito ad entrare nel migliore dei modi nella testa dei giocatori del Napoli. E’ sicuramente una questione di testa, il Napoli con la sua rosa non può avere 15 punti di distacco dalla terza in classifica e 18 dalle capoclassifica Inter e Juventus.

Gattuso avrà il suo esordio europeo contro un top club, il Napoli per la prima volta contro il Barcellona, ci sarà bisogno del miglior San Paolo se si vorrà almeno provare a lottare con i catalani. Valverde con la sua squadra sta dimostrando che può vincere contro chiunque ma anche perdere contro chiunque, il Napoli dovrà provarci, dovrà dimostrare di essere guarito dal mal di Ancelotti.

Gennaio potrebbe anche vedere qualche cessione da parte del Napoli, Mertens su tutti, noi vorremmo voler pensare che se si vorrà provare a battere i Blaugrana serviranno tutti, belga compreso.

GIUSEPPECALVANO

FOTO EMANUELE GAMBINO

© Riproduzione riservata