Pre-Match Roma-Sampdoria Stagione 19-20

Si riparte… dopo mesi di lockdown si riparte da un Olimpico senza anima; dai due punti fermi di questa stagione: il mister e il capitano; da chi lo scorso anno ha riportato luce a Trigoria…si riparte da Claudio Ranieri e dalla Sampdoria. Articolo di Alessia Graffi

stampa articolo Scarica pdf

Fonte immagine: romatalkradio.it

Si riparte… dopo mesi di lockdown e tante polemiche si riparte da un Olimpico deserto, da una trattativa di cessione della Società saltata e da infortuni importanti recuperati per lo sprint finale; si riparte dall’ennesimo colpo di scena giallorosso che ha visto l’allontanamento del DS Petrachi e dai due punti fermi di questa stagione: il mister e il capitano; si riparte da chi lo scorso anno ha riportato luce a Trigoria dopo mesi di buio…si riparte da Claudio Ranieri e dalla Sampdoria.

Stasera, la Roma torna in campo per la prima volta dopo mesi di fermo, dopo il COvid-19 e tutti i suoi strascichi; torna in un clima deserto che fa paura, perché l’Olimpico senza il suo pubblico non è l’Olimpico. Lo sa bene anche il mister Fonseca, che da subito ha capito di avere nella tifoseria il dodicesimo giocatore in campo, il jolly e che per questo dovrà motivare ancora di più i suoi a dare il massimo, proprio per quei tifosi che la ripresa del campionato potranno vederla solo in TV.

Non sarà facile ripartire, vero, ma bisogna accantonare questi 3 mesi e mezzo e partire in quarta, perché l’Atalanta non mollerà, perché il Napoli forte della vittoria in Coppa Italia punterà alla rimonta, perché la Champions League deve essere un obiettivo e non un miraggio.

Grazie alla sosta, Fonseca potrà contare, nuovamente, su nomi dati ormai per dispersi prima del lockdown: tornano Diawara e Zappacosta e a breve rivedremo in campo il talento di Zaniolo. Queste le basi per la ripartenza.

E allora, mettiamo da parte i ricordi della brutta prestazione dell’andata, abituiamoci presto al calcio post-Covid-19 e torniamo a incoraggiare la Roma, perché, anche se da casa, il tifo giallorosso arriva comunque e ovunque.

PROBABILI FORMAZIONI

Roma (4-2-3-1): Mirante; Zappacosta, Fazio, Smalling, Kolarov; Cristante, Veretout; Perez, Pellegrini, Kluivert; Dzeko. ALL.: Fonseca

Ballottaggi: Cristante-Diawara; Pellegrini-Kluivert-Mkhitaryan

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Murru; Linetty, Ekdal, Thorsby, Ramirez; Gabbiadini, Bonazzoli. ALL.: Ranieri

CURIOSITÀ E STATISTICHE

Sono 122 i precedenti in Serie A tra Roma e Sampdoria (48 vittorie Roma, 35 pareggi e 39 vittorie Sampdoria), 285 le reti segnate (157 per i giallorossi, 128 per i doriani).

L’ultima vittoria dei doriani in casa giallorossa risale al 28 gennaio 2018: 0-1 rete di Zapata.

L’11 novembre 2018, la Roma di Di Francesco ottenne contro i blucerchiati una delle poche vittorie convincenti della stagione 2018/2019: 4-1 con reti di Juan Jesus, Schick e doppieta di El Shaarawy. La rete dei doriani fu sugnata dall’ex di turno Defrel.

La Roma è la squadra contro cui la Sampdoria ha vinto più incontri nella sua storia in Serie A, ma sono solo due i successi ottenuti nelle ultime otto sfide contro i giallorossi.

Roma e Sampdoria non pareggiano all'Olimpico in Serie A dal settembre 2012 (1-1).

La Sampdoria è andata in rete in tutte le ultime cinque trasferte all'Olimpico contro la Roma.

Nelle ultime due partite di campionato, la Roma ha segnato quattro gol in entrambe le gare e potrebbe arrivare a tre gare consecutive con più di tre reti realizzate in Serie A per la seconda volta nella sua storia (la prima fu nel 2004).

La Roma non ha subito gol nell'ultima partita interna di campionato, in questa stagione non ha mai tenuto la porta inviolata per due gare consecutive in casa.

Per Ranieri, questa sarà la sua 18 gara contro la sua Roma. Sono 17, infatti, i precedenti che hanno visto l'allenatore di Testaccio sfidare i giallorossi (7 pareggi, 7 vittorie per Ranieri e 3 vittorie per la Roma).

La Roma è la squadra con cui Ranieri ha registrato la sua miglior media punti nella competizione con 41 vittorie, 18 pareggi e 14 sconfitte.

Fabio Quagliarella è l’unico giocatore attualmente in rosa alla Sampdoria ad aver realizzato più di una rete in Serie A contro la Roma.

Dopo essere andato in rete per tre partite consecutive contro la Sampdoria (tra il 2016 e il 2018), Edin Dzeko non segna ai doriani da quattro gare consecutive.

Arbitro del match sarà Calvarese di Teramo, che, in totale, ha diretto i giallorossi in 18 gare (9 vittorie Roma, 4 pareggi e 5 sconfitte). In questa stagione, sono 3 i precedenti, conclusisi tutti con un pareggio. Tuttavia la Roma non vince con il fischietto di Teramo dal 2018 (4-1 contro il Chievo) e delle 5 sconfitte subite, quattro sono arrivate proprio all’Olimpico.

Alessia Graffi

© Riproduzione riservata