Pre-Match Roma-Inter Stagione 19-20

Siamo allo scontro degli scontri: Roma contro Inter; da una parte il mister innamorato di Roma, dall'altra chi la Roma l'ha rifiutata perché priva di presupposti; Dzeko e la sua telenovela…. Ma quello che conta veramente stasera è non lasciarsi dietro punti importanti. Articolo di Alessia Graffi.

stampa articolo Scarica pdf

Fonte immagine: giornal.it

Siamo allo scontro degli scontri: Roma contro Inter; da una parte il mister innamorato di Roma, dall'altra chi la Roma l'ha rifiutata perché priva di presupposti; Dzeko e la sua telenovela…. Ma quello che conta veramente stasera è non lasciarsi dietro punti importanti. Stasera non devono esserci incertezze, errori, incomprensioni, stasera occorre rimanere concentrati per 90 minuti, occorre essere freddi davanti alla porta, occorre fare i cani da guardia nei confronti degli avversari, occorre giocare.

Dopo i rimproveri della scorsa settimana che dovevano servire da sprono, Fonseca è, invece, costretto a lasciare a casa Zaniolo per infortunio, mentre ritrova Smalling che però inizialmente dovrà comunque lasciare posto a un Kolarov reinventato difensore, un ruolo in cui, comunque, è apparso molto a suo agio.

Dzeko davanti dovrà fare i conti con i fantasmi dello scorso anno e voci che ancora una volta lo vedono lontano da Trigoria in quel di San Siro… Ma voci appunto, perché nessuno è pronto a dirgli addio. Dietro di lui, Fonseca sembrerebbe ribadire la sua fiducia a Pellegrini che DEVE tornare quello di una volta e affiancare al meglio un Mkhitaryan in forma smagliante.

Ad affiancare un Veretout sicuro di sé e, ormai, padrone del centrocampo, dovrebbe rientrare Cristante, in pole position rispetto a Diawara.

Le premesse e l'organico per portare a case il risultato ci sono tutti, bisogna solo concretizzare; altre opzioni non sono contemplate.

PROBABILI FORMAZIONI

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Ibanez, Kolarov; Peres, Ctistante, Veretout, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. ALL.: Fonseca

Ballottaggi: Cristante-Diawara

lnter (3-4-1-2): Handanovic; Bastoni, de Vrij, Skriniar; Candreva, Brozovic, Gagliardini, Young; Eriksen; Lautaro, Sanchez. ALL.: Conte

CURIOSITÀ E STATISTICHE

Sono 173 i precedenti in Serie A tra Roma e Ibter (49 vittorie Roma, 52 pareggi e 72 vittorie Inter).

86 i precedenti all’Olimpico, che hanno fatto registrare 34 vittorie giallorosse, 24 pareggi e 28 vittorie netoazzurre.

La Roma è la squadra contro cui l'Inter ha vinto più partite in Serie A (72); ma l'Inter è anche la squadra a cui la Roma ha segnato più gol nel massimo campionato (222 gol).

Paulo Fonseca è alla sua seconda gara contro l’Inter, mentre per Antonio Conte sono 11 i precedenti contro i giallorossi (4 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte).

Un'eventuale rete questa sera, porterebbe Roma-Inter ad essere la prima sfida a raggiungere quota 500 reti.

Roma è Inter hanno pareggiato le ultime 4 sfide e sinora non hanno mai fatto registrare 5 pareggi consecutivi.

L'Inter è la squadra che ha segnato più gol di testa in questo campionato (17), mentre la Roma è quella ad averne subiti meno con questa modalità.

La Roma ha incassato solo due gol dalla lunga distanza in questo campionato, mentre l'Inter, dal suo canto, è quella che ha segnato più gol dalla lunga distanza (11).

I giallorossi potrebbero ottenere quattro successi consecutivi nella competizione per la prima volta da maggio 2018.

In caso di gol, l'attaccante nerroazzurro Romelu Lukaku diventerebbe il primo giocatore a realizzare 13 gol in trasferta nella sua stagione d’esordio in Serie A.

Jordan Veretout ha esordito in Serie A nell’agosto 2017 proprio contro l'Inter e la prossima sarà la sua 100° gara nella competizione.

Il capitano giallorosso Edin Dzeko è a caccia del gol n. 105 che lo porterebbe ad agganciare Rodolfo Volk al 4 posto nella classifica marcatori della Roma, dopo aver già raggiunto il traguardo di miglior goleador straniero di tutti i tempi.

Alessia Graffi

© Riproduzione riservata