COLLECTIVE DELUSION Album Del Talento Internazionale TADINI

COLLECTIVE DELUSION Album Del Talento Internazionale TADINI

Giovane talento internazionale TADINI, che già aveva fatto capolino in Italia durante l’estate (sponsorizzato da SONYCA) con il singolo THE ARSONIST.

stampa articolo Scarica pdf


È disponibile a partire su tutte le piattaforme digitali streaming “COLLECTIVE DELUSION”, il nuovo album del giovane talento internazionale TADINI, che già aveva fatto capolino in Italia durante l’estate (sponsorizzato da SONYCA) con il singolo THE ARSONIST.

“COLLECTIVE DELUSION” è una raccolta di 9 tracce, “momenti di delirio” come vengono definiti dallo stesso Artista; un insieme di tutto ciò che TADINI ha vissuto fino a questo momento e che viene sintetizzato in un album di ampio respiro, ricco di spunti, musicalmente importante, che spazia dal rock alternativo, al prog, fino al jazz e alla psichedelia. Una fusion dove TADINI sembra dialogare con i Beatles, i Pink Floyd, in un vortice multietnico di sonorità. Una vera illusione collettiva, una vertigine dove l’Artista si avvolge su se stesso per affrontare tematiche importanti esistenziali, che fanno parte della propria storia: la salute mentale, l'accettazione del nuovo, la critica alla cultura americana, la religione, l'ineluttabile scorrere del tempo.TADINI è un musicista italo-brasiliano che vive negli Stati Uniti a Los Angeles in California; un talento d’impronta alternative-rock, che sa esprimere una musicalità potente e ruvida, dal forte impatto emotivo, ed in grado di colpire sia gli ascoltatori, sia la critica.

Un artista eclettico, inusuale e dalle mille sfaccettature, con un’impronta culturale multi-etnica, che ben si riflette nella sua musica alternativa.

In contemporanea con gli Stati Uniti, un esordio sulle scene Italiane e quelle europee che ci fa immaginare grandi cose, perché TADINI è certamente un Artista rivelazione, interessante da seguire.

Come è stato scritto: “Un Artista in grado di fare centro già al primo colpo: al suo esordio.”

© Riproduzione riservata