MAMMA ENZA CI HA LASCIATI, UN VUOTO INCOLMABILE

OGGI SE NE VA LA MADRE DI TUTTI I TIFOSI LAZIALI.

stampa articolo Scarica pdf

Ogni laziale nato a cavallo degli anni 70 / 90 conosce il Lazio Point di via Farini, meta per molti anni di laziali a caccia di reliquie di ogni genere con lo stemma dell’Aquila, della squadra che ha portato il calcio a Roma e di file interminabili quando sotto la gestione di Sergio Cragnotti la Lazio dominava in Europa e l’organizzazione delle trasferte partita quasi sempre da quel punto. A gestirlo era una donna e suo figlio, la donna porta il nome di Enza, mamma di tutti i laziali e suo figlio Angelo, mamma perché a ogni cambio generazionale dei tifosi lei c’era sempre, una trasferta da organizzare, un abbonamento preso all’ultimo secondo e le sue classiche “riffe” sui pullman tornando a casa dopo la partiva alleviando viaggi interminabili, era un punto di riferimento per quasi tutti i tifosi laziali.

Oggi Enza ci lascia, lascia un vuoto incolmabile per quelli che hanno vissuto la Lazio da dentro, dallo stadio, dai treni speciali, da momenti belli a momenti bui della storia laziale.

Enza ci lascia una sensazione di dolore, un ricordo bello e sincero, a volte anche furbesco di una persona che ha vissuto di Lazio la sua esperienza di vita. Se domandate in giro, in pochi non conoscono Enza, quella del Lazio point di Farini, la più Laziale di tutti!

Ciao Enza, sincere condoglianze alla famiglia.

Giuseppe Calvano

© Riproduzione riservata