Belli Corti, Concorso Di Drammaturgia - Finali E Premiazione

Belli Corti, Concorso Di Drammaturgia - Finali E Premiazione

Si è svolta sabato e domenica scorsi, presso il Nuovo Teatro San Paolo di Roma, la finale della quinta edizione del Concorso di drammaturgia dal titolo Belli Corti

stampa articolo Scarica pdf

Si è svolta sabato e domenica scorsi, presso il Nuovo Teatro San Paolo di Roma, la quinta edizione del Concorso di drammaturgia dal titolo Belli Corti.


Tra i moltissimi testi inviati per il concorso, sono stati messi in scena i seguenti titoli, divisi in due serate, una per la sezione Corti, l’altra per la sezione Monologhi.


La giuria era composta dal sottoscritto, Flaminio Boni e da Silvia Scalamonti (critica teatrale), Gianluca Cesale (attore), Roberto Disma (autore e attore), Marco Pizzi (autore), Giuseppe Antelmo (mediatore teatrale).


Presidenti di giuria: sabato, sezione monologhi, Silvia Scalamonti; domenica, sezione corti, Flaminio Boni


Di seguito i testi in gara.


Sabato, sezione Monologhi


IL PRIMO GOAL DI RONALDO

Di Federico Malvaldi

Regia Federica Palleschi, Con Matteo Kovacevic

MEMORIZZA QUESTO!

Di Alfonso Cometti

Regia Andrea Gasperini, Con Nico Meccia

SPUTI

Di Benito Martino

Regia Carola Sisto, Con Lapo Ermini

TI ACCOMPAGNO A CASA

Di Fabio Galli

Regia Ilaria Chiominto, Con Simona Leone

NANI DA CUSCINO

Di Federico Brugnone

Regia Tommaso Casertano, Con Francesco Benedetto

LA SAZIETÀ DELLA VITA

Di Cristian Masi

Regia Roberto D’Orazio, Con Gabriele Trotta

GIGANTI E VOGLIA DI WURSTEL

Di Samuele Boncompagni

Regia Nico Meccia, Con Andrea Gasperini

VARCHI

Di Vincenzo Bordonaro

Regia Loredana Galasso, Con Alessandra Farina

IL PRIMO GIORNO

Di Paolo Bignami

Regia Lorenzo Benedetto, Con Roberto Trinca



Domenica, sezione corti.


IL CONCORRENTE VENTI VENTI

Di Fabio Sicari

Regia Eva Maria Benigno, Con Luca Scaffidi, Sara Valenti

FERRAGLIA

Di Caterina Rugghia

Regia Pietro Ciaravola, Con Danilo Fiorentini, Giorgia Francozzi

IL CAPITANO BLANCHARD

Di Flavio Bulgarelli

Regia Paolo Maria Lucci Chiarissi, Con Francesco Dioguardi, Daniele Flammini, Simona Leone

NON MI PIACCIONO GLI SCHERZI

Di Cecilia Martoglio

Regia Micaela Seganti, Con Chiara d’Amore, Silvia Formicola, Giulia Marrani, Martina Torre

SAREBBE STATO BELLO

Di Antonio Maria Monaco

Regia Diego Parente, Con Diego Parente, Ilaria Sepicacchi

CAR POOL BLUES

Di Tommaso Urselli

Regia Lorenzo Benedetto, Con Giacomo Mariotti, Davide Ranucci


Per i monologhi, i vincitori nominati dalla giuria sono stati:


Miglior testo: Giganti e voglia di wurstel, per l’attualità con cui viene raccontata la realtà teatrale, lo spessore culturale, e per l’interessanti correlazione tra teatro come forma d’arte e supermercato come forma di consumo.


Miglior interpretazione: Simona Leone, per la maturazione attoriale e la capacità di coinvolgere il pubblico, ben rappresentando il personaggio.


Menzione speciale a Francesco Benedetto, in Nani da cuscino, per l’ottimo uso del corpo e dello spazio scenico, e per la capacità di modulazione vocale ed espressività.


Per la sezione corti:


Miglior testo: Il Capitano Blanchard, per la drammaturgia più completa, sebbene alcune ingenuità e un colpo di scena finale da manuale.


Menzione al testo per Sarebbe stato bello.


Miglior interpretazione: Ilaria Sepicacchi, in Sarebbe stato bello, per il ritmo drammaturgico e per l’interpretazione più efficace.


Belli Corti si conferma un’esperienza interessante e utile per autori, registi e attori; un momento di confronto davanti a un pubblico e ad una giuria tecnica chiamata a premiare il testo e l’interpretazione di maggior valore.


E’ sempre interessante vedere cosa hanno da proporci le aspiranti nuove leve del nostro teatro, tra le quali è sempre possibile scorgere del talento in erba.


Staremo a vedere il tempo cosa ci rivelerà.

Flaminio Boni 

© Riproduzione riservata