L'Inghilterra è Razzista . Il Rapporto Presentato All' Onu

L'Inghilterra è Razzista . Il Rapporto Presentato All' Onu

Runnymede Trust afferma che in Uk i gruppi etnici minoritari sono discriminati in termini di salute, sistema di giustizia penale, istruzione e occupazione

stampa articolo Scarica pdf

L'ultimo rapporto per i diritti delle minoranze, prodotto dal Runnymede Trust a seguito di una gara d'appalto della Commissione per l'uguaglianza ei diritti umani dell’ Onu (EHRC), è stato presentato in questi giorni con documenti e testimonianze di oltre 100 gruppi della società civile inglese.

La sua pubblicazione arriva dopo la reazione della casa reale inglese e del primo ministro Johnson agli abusi razzisti diretti ai giocatori di calcio neri , in particolare all' attaccante Rushford a cui e' stato imbrattato un murales con scritte razziste proprio dopo la recente sconfitta dell'Inghilterra nella finale di Euro 2020 contro l'Italia.

Il rapporto e’ molto dura e afferma chiaramente che in Uk i gruppi etnici minoritari devono affrontare forti disuguaglianze in termini di salute, sistema di giustizia penale, istruzione, occupazione, immigrazione e politica.

La dottoressa Halima Begum, amministratore delegato di Runnymede Trust, ha affermato che e’ vero che sono stati compiuti progressi nella lotta alla disparita’ razziale in Gran Bretagna, citando per esempio l'introduzione del vaccino contro il Covid-19 ai gruppi di minoranze etniche e gli sforzi per affrontare lo scandalo Windrush , ma: “La razza è sempre una questione aperta nel discorso nazionale e molti membri delle nostre comunità etniche nere e minoritarie continuano a sperimentare risultati sproporzionati nelle loro possibilità di vita”.

"Dall'arresto e dalla ricerca alle disuguaglianze nella salute materna, dai livelli più bassi di proprietà della casa ai vincoli sulla retribuzione e sulle opportunità professionali, questo rapporto fornisce ulteriori prove che adottare un approccio miope all'uguaglianza non sarà il modo più efficace per raggiungere la mobilità sociale".

Il rapporto si conclude con una richiesta al governo inglese di garantire che le sue leggi e politiche siano pienamente conformi alla protezione delle minoranze etniche e che l’ Inghilterra attui con urgenza una seria strategia per promuovere l'uguaglianza razziale.

Di Cristian Coppotelli

© Riproduzione riservata