La CONCACAF Gold Cup Entra Nel Vivo

Nella notte tra giovedì e venerdì si disputeranno le semifinali: Stati Uniti-Qatar all'1:30 italiana e Messico-Canada alle 4

stampa articolo Scarica pdf

La CONCACAF Gold Cup (manifestazione continentale del Centro-Nord America e dei Caraibi), attualmente in corso negli Stati Uniti, entra nel vivo: nella notte tra giovedì e venerdì avranno, infatti, luogo le semifinali.

La prima sfida, in programma in quel di Austin all'1:30 italiana di venerdì 30 luglio, vedrà i padroni di casa degli Stati Uniti opposti al Qatar.

La compagine mediorientale, invitata alla rassegna pur non essendo espressione di uno Stato facente parte del continente americano, è la vera sorpresa del torneo: vincitori del girone D (pareggiando per 3-3 con Panama all'esordio per poi piegare per 4-0 Grenada e per 2-0 l'Honduras nella sfida conclusiva del raggruppamento), i qatarioti hanno compiuto una vera impresa nei quarti di finale, aggiudicandosi per 3-2 il confronto col coriaceo El Salvador.

Ha, invece, tenuto fede alle premesse e alle promesse la Nazionale yankee, fin qui sempre vittoriosa: 1-0 con Haiti, 6-1 con la Martinica e 1-0 col Canada nel girone eliminatorio, 1-0 con la Giamaica nei quarti di finale.

L'altra semifinale, in programma a Houston alle ore 4 italiane dello stesso 30 luglio, è Messico-Canada.

La sfida vede i primi nettamente favoriti, soprattutto per la loro finora imbattibile difesa: nei precedenti impegni di questa Gold Cup, i centroamericani hanno pareggiato per 0-0 con Trinidad e Tobago all'esordio nel gruppo A, piegando poi per 3-0 il Guatemala, per 1-0 El Salvador (sempre nel raggruppamento eliminatorio) e per 3-0 l'Honduras (nei quarti di finale).

I canadesi non vanno, però, sottovalutati: secondi nel girone B alle spalle degli statunitensi, i biancorossi hanno superato la fase eliminatoria sbarazzandosi di Martinica e Haiti (entrambe battute per 4-1), per poi aggiudicarsi sorprendentemente per 2-0 la successiva sfida a eliminazione diretta col Costa Rica.

Da quando, nel 1991, il campionato della CONCACAF è stato ridenominato Gold Cup (e, nei Paesi ispanofoni, Copa Oro), Messico e Stati Uniti hanno letteralmente dominato, spartendosi quattordici delle quindici edizioni finora disputate (otto affermazioni messicane e sei degli statunitensi): l'unica eccezione è l'edizione del 2000, conclusasi col sorprendente successo del Canada.

Stati Uniti, Messico e Canada organizzeranno congiuntamente i Mondiali di calcio del 2026.

Giuseppe Livraghi

© Riproduzione riservata