SPAL-Monza 1-1 Terza Giornata Serie B 2021-'22

Buon pareggio per i brianzoli: Carlos Augusto al 54' risponde al vantaggio spallino

stampa articolo Scarica pdf

Il Monza torna dalla difficile trasferta nella città estense con un buon pareggio per 1-1, medesimo risultato maturato nel precedente scontro in terra emiliana tra spallini e brianzoli, andato in scena lo scorso 31 gennaio: in svantaggio dopo poco meno di un quarto d’ora (rete di Lorenzo Colombo al 14’), i “bagai della Brianza” impattano a inizio ripresa (54’) con un’incornata di Carlos Augusto. Il pareggio consente ai lombardi di mantenere l’imbattibilità in campionato.

Spinta dal proprio pubblico, la compagine emiliana si rende pericolosa già al 3’ con Colombo, velocissimo nell’avanzare in ripartenza ma “chiuso” da Donati, il cui intervento rischia di trasformarsi in un assist per l’accorrente Seck, il quale manca l’appuntamento con l’appoggio in rete. Il Monza risponde all’8’ con un traversone di Colpani che supera Thiam: buon per l’estremo difensore spallino che la beffarda traiettoria non trovi nessun ospite, bensì l’intervento (di testa) “a liberare” da parte di Capradossi. Al 14’ i padroni di casa passano a condurre: triangolo Seck-Colombo-Seck che trova Di Gregorio ottimo nell’uscita ma impossibilitato a opporsi al successivo tap-in di Colombo (lesto nell’avventarsi sul pallone vagante, “bruciando” i difensori lombardi). Al 26’ una bella ma centrale semirovesciata di Latte Lath su traversone di Esposito è facile preda del portiere ospite. Il finale di primo tempo è di chiara marca biancorossa: al 35’ un cross di Pedro Pereira trova Carlos Augusto pronto ad agganciare di sinistro e (nei pressi del dischetto) a scoccare un destro che termina alto; al 37’ un colpo di testa a seguire di Colpani per Gytkjaer vede quest’ultimo mancare la porta con un tocco “da zero metri”; al 41’, infine, una rete ("piattone" da pochi passi) dell’attaccante danese su assist di Carlos Augusto è annullata per la posizione di fuorigioco di quest’ultimo. Il primo tempo finisce, dunque, con la Società Polisportiva Ars et Labor in vantaggio per 1-0.

La ripresa inizia col Monza proteso in avanti. Dopo un sinistro “telefonato” di Colpani terminato placidamente tra le braccia di Thiam al 51’, i lombardi impattano tre minuti più tardi: traversone di Mazzitelli dalla destra, sul secondo palo arriva Carlos Augusto, fulmineo nell’incornare (in tuffo) in rete nell’angolino basso alla destra del portiere locale, per il meritato 1-1 brianteo. Al 56’ un diagonale mancino ravvicinato di Mota Carvalho è smanacciato da Thiam, quindi al 60’ un cross di Mazzitelli dalla destra vede Gytkjaer mancare l’appoggio in rete da pochi passi. La SPAL torna a farsi vedere dalle parti di Di Gregorio al 74’, quando un tiro a rientrare di Latte Lath termina non di molto sul fondo, alla sinistra del portiere brianzolo. Occasionissima spallina un giro di lancette più tardi, quando Melchiorri (appena subentrato a Colombo) è abilissimo nel liberarsi di Caldirola con un pallonetto, ma impreciso nella conclusione: forte ma centrale, il tiro del numero 11 estense è sventato in due tempi dall’attento portiere lombardo. Il finale non vede più alcuna azione saliente, a eccezione di un destro di Donati terminato alle stelle al 90’ e di una conclusione dalla distanza di Viviani ben bloccata da Di Gregorio al 96’.

Finisce, quindi, in parità, un risultato sostanzialmente giusto che consente al Monza di mantenere l’imbattibilità in campionato, portandosi a quota cinque punti in graduatoria. Il prossimo impegno dei “bagai della Brianza” è fissato per sabato 18 settembre alle ore 14, quando gli uomini del tecnico Giovanni Stroppa saranno opposti alla Ternana fra le mura amiche dell'U-Power Stadium.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: Emanuele Gambino (Unfolding Roma Magazine)

SPAL-MONZA 1-1 (1-0)

RETI: Colombo (S) al 14’, Carlos Augusto (M) al 54’.

SPAL (4-2-3-1): Thiam; Dickmann, Vicari, Capradossi, Tripaldelli (dall’84’ Celia); Esposito (dal 73’ Da Riva), Viviani; Seck (dal 55’ Crociata), Mancosu, Latte Lath (dall’85’ Piscopo); Colombo (dal 73’ Melchiorri). Allenatore: Josep Clotet.

MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Donati, Marrone, Caldirola; Pedro Pereira (dal 79’ Sampirisi), Mazzitelli (dal 73’ Brescianini), Barberis, Colpani (dal 79’ Valoti), Carlos Augusto; Mota Carvalho (dall’85’ D’Alessandro), Gytkjaer (dal 72’ Ciurria). Allenatore: Giovanni Stroppa.

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli (Campobasso).

NOTE: ammoniti Colpani (M) al 38’, Viviani (S) al 61’ e Brescianini (M) all’88’. Calci d’angolo 8-2 per il Monza. Recupero 1’+6’. Spettatori 3726.

© Riproduzione riservata