LAZIO UDINESE 0-0

CI HA PROVATO LA LAZIO MA L’UDINESE NON HA MOLLATO, PAREGGIO GIUSTO. IMMOBILE FUORI NEL PRIMO TEMPO PER INFORTUNIO.

stampa articolo Scarica pdf

Sarri rilancia Casale al centro della difesa accanto a Romagnoli, Lazzari e Marusic terzini, Milinkovic, Cataldi e Vecino a centro campo, Zaccagni, Immobile e Felipe Anderson in attacco. Sottil con Deulofeo a ridosso di Beto e Udogie con Samardzic con licenza di far gol.

Partita nervosa, maschia con contrasti duri a centro campo dove l’arbitro Colombo della sezione di Como fa fatica a controllare anche se mantiene la calma evitando di sventolare cartellini che a volte innervosiscono ancora di più i giocatori. Giusta però l’ammonizione di Becao al 7’, secondo fallo consecutivo su Zaccagni sulla sinistra lanciato verso il fondo, ottima punizione per la Lazio che si conclude con un nulla di fatto. Continua il fraseggio a centrocampo, la Lazio prova a costruire ma il muro Udinese alzato da Sottil regge bene. 11’ corner per la Lazio, Cataldi bene a centro area ma nessun laziale pronto a battere in rete dopo la non propria buona interpretazione del portiere friulano, esco non esco e si ritrova palla fra le braccia. Risposta Udinese pronta e reattiva, sfonda a sinistra Makengo, palla dentro per Samardzic che trova la parte alta della traversa con Provedel battuto. Lazio che prova a tessere la tela per arrivare al tiro ma è l’Udinese ad avere una palla gol, ancora Samardzic, dopo un doppio dribbling Deulofeu, a provare il tiro, stoppato da Casale in extremis. 22’ Zaccagni s’invola a sinistra e vola sul fondo, palla dentro per Felipe Anderson a un metro dalla porta, salvataggio all’ultimo respiro della difesa Udinese, Milinkovic tutto solo a centro area a reclamare il pallone non visto da Zaccagni. Asse Lazzari, Milinkovic, Felipe Anderson che tutto solo davanti a Silvestri si fa incantare e il portiere respinge in angolo. 27’ miracolo Silvestri, palla di Anderson per Milinkovic in area, colpo di testa a botta sicura, risposta decisiva del portiere con un colpo di reni fenomenale. 29’ tegola in casa Lazio, Ciro Immobile deve lasciare il posto a Pedro per un infortunio muscolare. Anderson falso nueve e Pedro sulla destra, questa la nuova disposizione tattica della Lazio. Biancocelesti abbastanza distratti dall’infortunio del capitano cercano di riordinare le idee, nel frattempo l’Udinese prova a spingere e con il solito Samardzic arriva al tiro, alto sopra la porta di Provedel. 35’ a destra fila via Deulofeo, palla dentro ma Casale ancora una volta respinge in angolo. Torna a riordinare le idee la Lazio, 38’ Milinkovic da sinistra la mette forte in area per Zaccagni che di testa non arriva ad impattare il pallone, Colombo regala due minuti di recupero per poi fischiare la fine del primo tempo.

Secondo Tempo senza cambi per le due squadre. Primi minuti, partita bloccata a centrocampo, Anderson fa molta fatica nel ruolo di prima punta mentre Pedro sembra subito entrato in partita. 53’ Udinese riesce a costruire un attacco da destra a sinistra, colpo di testa di Udogie a schiacciare ma palla fuori non di poco. 55’ Lazzari commette una ingenuità a centro campo, palla a Deulofeo che ne smarca tre e prova il cucchiaio a Provedel ma pallone largo. 58’ imbucata di Pedro per Zaccagni, rientra con il destro in area e prova il tiro a giro, pallone alto di molto. Sostituzione in casa Udinese, Beto fuori per Success, Ebosse per Becao infortunato e infine Lovric per Samardzic. Luis Alberto invece per Cataldi la mossa di Sarri. 69’ corner di Luis Alberto, palla in area piccola con Casale che non riesce a depositare in rete da pochi passi dopo un ottimo terzo tempo, ottimo movimento pessima conclusione. Fuori Makengo dentro Arslan per l’Udinese. 72’ occasione Udinese, azione che parte da destra di Udogie, fatto fuori Vecino, palla a Pereyra che tira forte in diagonale, Provedel ci mette la manona e respinge. 73’ ammonito Milinkovic per fallo sulla tre quarti su Arsalan, buona punizione per l’Udinese. Deulofeo calcia altissimo il tiro da fermo da ottima posizione. 78’ ennesimo fallo su Zaccagni quasi al limite, ammonito Lovric. Punizione di Milinkovic, para bene Silvestre. Contropiede Udinese, azione che parte da destra, scambio Success Pereyra e palla a Lovric, tiro deviato in angolo. Ripartenza Lazio, Pedro per Alberto, palla a Zaccagni che prova a metterla dentro, difesa Udinese in angolo. Fuori Udogie, dentro Ehizibue. 85’ altra traversa scheggiata dall’Udinese, fa tutto Deulofeo, Success lo invita dentro l’area avversaria, si libera e calcia verso Provedel, traversa alta e palla fuori. Risponde la Lazio con una azione corale sulla destra, Zaccagni non riesce a servire Luis Alberto in area. 88’ fuori Anderson, dentro Cancellieri. Tre minuti di recupero, 92’ ammonito Ehizibue, ripartenza Lazio con Pedro che la mette sul secondo palo e Vecino non arriva in tempo per colpire, palla fuori e Colombo che fischia la fine con il triplice suono finale.

GIUSEPPE CALVANO

FOTO GIANANDREA GAMBINI

© Riproduzione riservata