Coppa Italia Juventus Lazio 1 0 Bremer Porta In Semifinale I Bianconeri

Coppa Italia Juventus Lazio 1 0 Bremer Porta In Semifinale I Bianconeri

La sfida valida per i quarti di finale di Coppa Italia tra Juventus e Lazio la decide un gol di Bremer alla fine del primo tempo

stampa articolo Scarica pdf

La sfida valida per i quarti di finale di Coppa Italia tra Juventus e Lazio la decide un gol di Bremer alla fine del primo tempo 

Basta un gol di Bremer alla Juventus per battere la Lazio e proseguire il suo cammino in Coppa Italia: in semifinale ad aspettarla c'è già l'Inter che ai quarti ha battuto l'Atalanta con lo stesso risultato. Un primo tempo a completo appannaggio della squadra bianconera che dimostra di tenere alla competizione nei fatti molto più della squadra di Sarri che pecca nell'approccio troppo leggero, come se questa Juventus fosse una squadra da sottovalutare per il momento delicato che sta vivendo. 


Le scelte -
Se Allegri deve rinunciare ancora una volta a Pogba infortunato, recupera Vlahovic schierato dal primo minuto con Chiesa. In porta Perin, ufficialmente il portiere di Coppa come Maximiano scelto da Maurizio Sarri al posto del titolare Provedel a difendere la porta. Torna dal primo minuto Ciro Immobile: ha 60 minuti sulle gambe, ma ne disputa appena 45. Evanenscente, Pedro prende il suo posto dal primo minuto del secondo tempo. 
La partita -  Primi minuti di ritmo molto basso, la partita si accende dopo un quarto d'ora prima con il tentativo di Zaccagni, poi soprattutto con il tiro di Kostic che chiama Maximiano ad un mezzo miracolo. Riesce a distendersi e mette in corner sul tiro del giocatore che era andato via a Lazzari. Molta più Juve nel primo tempo che dopo i primi minuti dietro la linea del pallone, ha iniziato a schiacciare la Lazio nella sua area. Al 28^ è Rabiot a sfiorare il vantaggio: dimenticato in mezzo all'area biancoceleste, colpisce di testa indisturbato sul cross di Kostic. Tiro centrale, Maximiano c'è e para. 
L'unico sussulto biancoceleste è un tiro dalla distanza di Felipe Anderson: prova il gol dell'anno, ma il pallone termina fuori. Al 43^ arriva il vantaggio della Juventus: Kostic controlla e crossa, Patric perde l'uomo, Maximiano esce tardi e male e Bremer di testa supera tutti e gonfia la rete. Tanto basta alla Juventus per approdare in semifinale. 

Nella ripresa la Lazio prova a reagire, ma non mette mai realmente in difficoltà la retroguardia bianconera. 

Al 51^ batte bene una punizione a giro Danilo Cataldi: Perin si fa trovare pronto e para. Tentativo di Luis Alberto dalla distanza: tiro deviato in angolo.  Al 70^, entrato da poco, Keane mette paura: lancio in verticale di Locatelli, Keane supera Patric sul piano della corsa e del fisico e punta al secondo palo. Maximiano in due tempi copre.

Poco altro da raccontare: Maurizio Sarri cambia totalmente il centrocampo biancoceleste, ma non modifica il copione della partita che non regala emozioni, ma sicuramente la conferma che la Lazio fatica nei tre impegni settimanali.

Enrica DI Carlo Foto Gianandrea Gambini 

© Riproduzione riservata