L'Inter Espugna Firenze

L'Inter Espugna Firenze

La squadra di Simone Inzaghi vince a Firenze e si riprende la testa della classifica

stampa articolo Scarica pdf

Partita che inizia con un buon ritmo, specialmente della squadra di Italiano che gioca con grande agonismo e costringe l’Inter a difendersi. Chiara l’idea della squadra di Simone Inzaghi, stare bassi e ripartire in contropiede. La prima occasione capita sul destro di Lautaro, ma il tiro dell’argentino viene deviato da un difensore in angolo. Risponde subito la Fiorentina, lancio per N’Zola che sfugge a De Vray e supera Sommer in uscita, rete annullata per fuorigioco. Partita veloce, le due squadre rispondono colpo su colpo, dopo la rete annullata sono i nerazzurri che sviluppano una trama offensiva sulla destra, Thuram crossa basso per Carlos Augusto che viene anticipato da faraoni nel momento del tap-in vincente. Sull’angolo Asllani crossa sul primo palo dove sbuca Lautaro che, in anticipo su Parisi, segna di testa. La Fiorentina reagisce, chiude gli undici di Inzaghi nella propria metà campo ma una volta arrivata ai quindici metri gli attaccanti viola vengono spenti dai difensori nerazzurri. L’unica vera occasione capita sul destro di Bonaventura ma Sommer compie un miracolo e devia in angolo. I viola premono e su calcio d’angolo chiedono un rigore per una trattenuta di Bastoni su Rainieri, il Var conferma la decisione dell’arbitro di proseguire.

 

Ripresa che inizia sulla falsa riga del primo tempo, la Fiorentina fa gioco alla ricerca del pareggio e l’Inter che attende nella propria metà campo per poi colpire verticalizzando con Frattesi, Thuram e Martinez.

Partita vibrante con un gran ritmo da entrambe le parti, la viola alza il baricentro e N’Zola, in due occasioni, impegna Sommer. Al 74’ un contatto tra Sommer e N’Zola, richiamato dal Var, l’arbitro assegna il rigore per la Fiorentina. Nico Gonzales viene ipnotizzato dal portiere nerazzurro che para il rigore. Partita che non cala di ritmo, la viola si sbilancia alla ricerca del pareggio ma lascia praterie per il contropiede interista. L’Inter prova a rompere il forcing della Fiorentina che con tutti gli undici prova a trovare la via del pareggio. Alla fine di una partita tirata i nerazzurri espugnano Firenze e si riprendono la testa della classifica, e domenica c’è la Juve.

© Riproduzione riservata