Pagelle / Lazio-Chievo 1-2

Milinkovic perde la testa, Immobile non segna più. Caicedo un guerriero

stampa articolo Scarica pdf

Disfatta Lazio. I biancocelesti crollano in casa col Chievo e vedono ormai sfumare il sogno Champions. Ecco le pagelle del match.
STRAKOSHA 5 Sul primo gol può far poco, per quello di Hetemaj poteva sicuramente fare meglio. Incerto nelle uscite.

PATRIC 4.5 Esce nel finale del primo tempo dopo l'espulsione di Milinkovic. Nei 40' scarsi, sbaglia praticamente tutto. 

PAROLO 5.5 (dal 39'): Dà tutto quello che ha, nel primo tempo l'unico squillo è il suo. Sul vantaggio del Chievo ha la colpa di abboccare alla finta di Vignato.

ACERBI 6 In una giornata difficile anche lui arranca un po'. Nel finale dà il suo aiuto gettandosi in avanti alla ricerca del pari.

RADU SV Sfortunatissimo, si infortunia ancora una volta alla cavigilia. Speriamo di rivederlo presto in campo.

LUIZ FELIPE 5.5 (dal 13'): Entra a freddo, era stato in ballottaggio fino alla vigilia. Non ha particolari colpe sui gol subiti, pure lui però non mette la minima pezza alla disfatta di squadra.

MARUSIC 4 Mai incisivo in attacco, malissimo anche in fase difensiva. Se il Chievo raddoppia la colpa è sua: è goffo nel tentativo di colpirla di testa. 

MILINKOVIC  3 Un gesto che non può essere giustificato. Perde la testa lasciando i suoi in 10, compromettendo la gara e la corsa Champions. Un errore imperdonabile.

BADELJ 5 In una giornata nera non riesce a migliorare l'andamento delle cose. In difficoltà dai primi minuti, non lascia il segno.

CORREA 6.5 (Dal 58') Entra in campo e cambia il match. I difensori del Chievo non lo prendono mai, lui corre, salta e dà una scossa alla squadra. Bravo a dare il via al gol di Caicedo, sfortunato quando allo scadere il palo gli nega la gioia del gol.

LUIS ALBERTO 5.5 Uno dei migliori, ci prova fino all'ultimo. Le proteste nel finale gli costano l'espulsione: contro la Samp senza di lui e Milinkovic sarà durissima.

DURMISI 4 Sbaglia tutto quello che può sbagliare in fase di impostazione, mai preciso, scontato e banale ogni volta con il pallone tra i piedi. 

CAICEDO 6.5 Quasi commuove per il suo atteggiamento, dà tutto, si sacrifica per tutti e trova ancora il gol. Bravo, bravissimo: un guerriero.

IMMOBILE 5 Non sembra più lui, gli manca il gol come l'aria. La Lazio ha bisogno delle sue reti.

INZAGHI 5 L'obiettivo Champions è ormai sfumato. Perdere contro il Chievo rappresenta probabilmente la parola fine di ogni sogno. 

© Riproduzione riservata