Pagelle / Lazio-Atalanta 1-3

Disastro Wallace, Immobile non punge più,

stampa articolo Scarica pdf

L'Atalanta espugna l'Olimpico consolidando il quarto posto. La Lazio crolla sotto il diluvio e i disastri di Wallace, fischiatissimo dal pubblico laziale. Addio Champions, ora anche l'Europa League sembra lontana.

STRAKOSHA 5.5 Nulla da fare in occasione dei gol, Wallace gli rende la vita difficile. In campo con delle infiltrazioni, fa quello che può in una giornata da dimenticare.


WALLACE 3 Semplicemente impresentabile, il suo clamoroso errore costa il raddoppio bergamasco, poi regala il terzo facendo autogol. Chiude tra i fischi dell'Olimpico un'altra prestazione non all'altezza.
ACERBI 6 Ci mette tutto l'impegno in una giornata storta, l'unico da salvare del reparto difensivo.
BASTOS 5.5 L'attacco atalantino gli fa girare la testa, lui è concentrato nella marcatura su Ilicic. Qualche sbavatura, oggi era veramente difficile.
NETO (78') SV
ROMULO 5 Da lui ci si aspettava molto di più, inizia bene ma poi col passare dei minuti non riesce più a sfondare sulla fascia.
PAROLO 6.5 Trova il vantaggio iniziale con un grande guizzo, lotta in mezzo al campo come un guerriero. Partita come al solito generosa.
LEIVA 5.5 Anche per lui giornata infernale, bene la prima parte di match, poi crolla assieme a tutta la squadra.
BADELJ (78') SV
LUIS ALBERTO 5 Doveva fare molto di più, bene nel primo tempo, nonostante non trovi la giocata vincente. Nella ripresa è un fantasma.
MARUSIC 4.5 Male in entrambe le fasi, non supera mai l'uomo e non riesce a dare il suo contributo alla manovra laziale.
CAICEDO 6.5 Il migliore insieme a Parolo, ha voglia di giocare è in forma e dà l'anima per la squadra. Viene sostituito e da lì la Lazio smette di giocare. Avrebbe meritato di finire il match.
CORREA (55') 4.5 Nuovo look per El Tucu e poco più. Entra in campo e invece di accendere la squadra si spegne. Non entra mai in partita.
IMMOBILE 5 L'astinenza del gol su azione sembra tormentarlo, cerca in tutti i modi la rete ma si vede che è nervoso. 

INZAGHI 5 L'Atalanta vince e stramerita. Lui sbaglia dando ancora fiducia a Wallace e togliendo Caicedo ad inizio secondo tempo. Un'altra sconfitta casalinga che ormai pregiudica i sogni europei.

Fabio Pochesci

(Foto Emanuele Gambino) 

© Riproduzione riservata