Roma, La Qualificazione è A Un Passo. E Si Torna A Sperare Nel Primo Posto...

Roma, La Qualificazione è A Un Passo. E Si Torna A Sperare Nel Primo Posto...

Per accedere al turno successivo è sufficiente un pareggio nel conclusivo confronto casalingo col Wolfsberger

stampa articolo Scarica pdf

La prova di forza (3-0) sul campo del Basaksehir consente alla Roma di mettere le mani sul “pass” per i sedicesimi di finale di Europa League.

Per accedere alla fase ad eliminazione diretta, ai capitolini basterà pareggiare la conclusiva sfida casalinga col Wolfsberger: in tal caso, la seconda piazza (cioè la qualificazione) sarà certa.

Infatti, essendo contemporaneamente in programma lo scontro diretto Borussia Moenchengladbach-Basaksehir, il pareggio proietterebbe i giallo-rossi a quota 9 punti, cioè sicuramente in seconda posizione.

Qualsiasi risultato uscisse dal confronto tra tedeschi e turchi, vedrebbe la Roma seconda: dietro ai teutonici in caso di loro vittoria o di pareggio, alle spalle del Basaksehir in caso di colpaccio turco in Germania.

Diverso il discorso relativo alla vittoria giallo-rossa: conquistare l'intera posta sul Wolfsberger consentirebbe, infatti, alla Roma di sperare nel primo posto, che verrebbe raggiunto in caso di mancata vittoria del Borussia.

Facendo dei semplici conti, si evince che un pareggio in Borussia-Basaksehir manderebbe i tedeschi a quota 9 e i turchi a 8, con la Roma in vetta a 11.

Un successo ospite in terra tedesca, invece, estrometterebbe i padroni di casa, col Basaksehir che passerebbe il turno come seconda classificata (10 punti), alle spalle dei giallo-rossi.

La Roma, però, potrebbe accedere alla fase ad eliminazione diretta anche perdendo: in tal caso, l'unico risultato che estrometterebbe gli uomini di Fonseca sarebbe il successo dei turchi, poiché manderebbe il Basaksehir a quota 10, lasciando i giallo-rossi e il Borussia a 8, ma coi teutonici che verrebbero promossi per gli scontri diretti a loro favore.

Un K.O romanista abbinato al pareggio tra Borussia e Basaksehir vedrebbe la Roma comunque promossa, poiché i capitolini sarebbero agganciati a quota 8 dai turchi, ma gli scontri diretti sarebbero in questo caso favorevoli agli uomini di Fonseca.

Infine, qualora alla sconfitta della Roma corrispondesse la vittoria del Borussia sul Basaksehir, i romanisti passerebbero comunque il turno (seppur da secondi), poiché manterrebbero il +1 sulla compagine turca.

In sintesi: un pareggio garantirà il passaggio del turno senza doversi curare dei risultati altrui, mentre per il primo posto bisognerà vincere e sperare nella mancata vittoria del Borussia.

Giuseppe Livraghi

(La fotografia è opera di Emanuele Gambino)

© Riproduzione riservata