Flow Vol.1 è Il Nuovo Album Strumentale Di Francesco Incandela

Flow Vol.1 è Il Nuovo Album Strumentale Di Francesco Incandela

"Album strumentale dove l'artista ha trovato il connubio tra strumenti e suoni dando vita a qualcosa di piacevole da ascoltare."

stampa articolo Scarica pdf

Flow vol.1 è il nuovo lavoro del violinista Francesco Incandela. Francesco Incandela nato a Palermo classe ’83, nel 2006 si diploma in violino al Conservatorio di Musica “V. Bellini" di Palermo e nel 2009 consegue la laurea specialistica di II° livello in “Discipline Musicali” indirizzo Interpretativo/compositivo presso il Conservatorio di Musica “S.Cecilia” di Roma. Musicista sempre in bilico tra cultura classica, musica pop e improvvisazione, in ambito classico suona per vari enti e con diverse orchestre e formazioni. "BLENDING (2013)" è il disco d'esordio, grazie al quale viene inserito nella classifica “Top Jazz” della prestigiosa rivista “MusicaJazz” per la categoria “Miglior nuovo talento”. Negli anni collabora sia in studio che dal vivo con artisti del panorama italiano. È docente di violino e Direttore Artistico presso il CAM (Centro Artistico Musicale) di Bagheria (Pa). Flow vol.1 è un disco strumentale composto da 5 brani dove il violino la fa da padrone come se fosse un narratore di storie mentre tutti gli altri strumenti chiudono una perfetta cornice. Il disco è uscito per Tip Off Records, nuova etichetta discografica palermitana, è stato registrato da Angelo Di Mino e missato da Valerio Mina al Blackstar Recording Studio, e masterizzato da Alessandro "Gengi" Di Guglielmo all’Elettroformati. Lo stile dell'album rimane classico ma con note che richiamano al jazz, rock con melodie mediterranee. Si possono distinguere benissimo i vari strumenti e suoni che l'artista ha voluto inserire nel suo lavoro.  Come sopracitato il disco comprende 5 tracce tutte strumentali, queste vengono presentate e suonate come se fosse una piccola storiella, che con l'ultima traccia ci regala un lieto fine. Un disco strumentale può suscitare qualche dubbio forse per via dell'assenza di un vero e proprio testo, Francesco però ha trovato il connubio tra strumenti e suoni dando vita a qualcosa di piacevole da ascoltare. Chi si intende di musica classica o di musica in generale apprezzerà molto questo lavoro, dove i suoni sono dolci e duri quando serve, dove le melodie create portano l'ascoltatore a viaggiare insieme all'artista in questo mondo fatto solo di suoni. Un lavoro ben riuscito che darà di sicuro i suoi frutti anche perché Francesco è riuscito a dare "una scossa" alla musica classica, creando un suo stile. Dopo questo disco ci si può senz'altro aspettare, in un futuro, ancora grandi cose da questo artista che possano esprimere tutto il suo talento.

TRACKLIST: 

1 CAMEL LOOP 2 GADIR 3 OVERSUOND 4 DRUMATIC 5 DREAM 70
Valerio Mirata 

© Riproduzione riservata