Elena Fonga

Acqua e sapone, lascia trasparire con naturalezza la sua arte e la sua bellezza.

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

In una infuocata estate romana incontriamo una talentuosa giovane attrice italiana Elena Fonga: acqua e sapone, lascia trasparire con naturalezza la sua arte e la sua bellezza.

Seguendo la tua carriera e leggendo il tuo sito http://www.elenafonga.it/, si conosce e si apprezza una giovane, bella e promettente attrice. Ma Elena che donna é veramente...

Ti suggerisco degli spunti per raccontarti.

La famiglia: trampolino di lancio o radici nella terra?

Iniziare a fare l’attrice per me non è stato facile. Vengo da una famiglia legata particolarmente ai valori, alle piccole cose concrete e al tipico e ambìto "posto fisso". I miei genitori non credevano che fare l'attrice potesse essere un vero e proprio lavoro ma un semplice e inarrivabile capriccio. Invece per fortuna oggi si sono ricreduti, credono in me e mi supportano perché nel corso del tempo hanno capito (vivendo da vicino le mie vittorie e le mie sconfitte) che questo  è un lavoro a tutti gli effetti e come tale comporta tanti sacrifici e delusioni ma anche tante soddisfazioni. Perciò grazie a loro rimango con i piedi per terra  e cerco di prendere tutto con la giusta importanza.


L'amore: fonte di stimolo e consolazione da tenere stretta o croce e delizia da cui proteggersi?

Sono una romanticona, la ragazzina che sognava guardando film d'amore, che ha sempre aspettato il principe azzurro e creduto nell'amore. Credo nella famiglia, nei valori e soprattutto nelle persone. Credo che da soli si vive bene ma che si viva meglio in due! Poi in questo lavoro destabilizzante, affrontando tante vite diverse e continui cambi di umore, è importantissimo avere un punto di riferimento solido che ti riporti alla realtà.


Il cibo: passione o guerra?

Con il cibo ho un bellissimo rapporto d'amore, ahimè! Da buona calabrese adoro mangiare, sono golosissima, amo tutti i dolci: soprattutto quelli cioccolatosi. Insomma se ho una giornata no e mi dai un mega gelato mi vedi contenta in 5 minuti.


La bellezza: risorsa da usare o fine da raggiungere?

Oggi viviamo in una società che bada molto più all'apparenza e meno a chi sei davvero; non si può essere ipocriti. Poi l'attore lavora con e grazie alla sua immagine; anche se credo che il merito e le qualità dell'animo dovrebbero sovrastare tutti i giudizi estetici. Ciononostante la bellezza porta sicuramente dei vantaggi in tutti i campi e nella vita quotidiana questa è una realtà innegabile.


Cosa é oggi il cinema italiano e dove si dirige?

Il cinema italiano oggi è un cinema che ha voglia di fare tanto, di dire tanto, ma che purtroppo a volte non è libero... Non è libero di uscire nelle sale, libero di scegliere un attore piuttosto che un altro, libero di ottenere un prodotto migliore perché mancano i fondi. Nonostante questo, noi italiani ci mettiamo il cuore e riusciamo sempre a far parlare di noi. Vedi i recenti Sorrentino, Garrone o le 'Anime Nere' di Munzi, che tra l'altro parla della mia terra. Abbiamo tante storie da raccontare e tanta voglia di raccontarle…. Siamo un popolo che non vuole rimanere in silenzio e credo che piano piano ci stiamo riprendendo i nostri spazi.


L'Italia del calcio e dei reality ama ancora il teatro classico dei grandi mattatori italiani?

C è una parte d'Italia che sicuramente è quella del calcio e dei reality, ma c é anche un'altra parte di gente affamata di storia, di teatro, di arte... Per fortuna siamo tutti così diversi che c è spazio per tutti i gusti!  Sicuramente i grandi classici attirano solo un certo tipo di pubblico, non sono commerciali come lo può essere il reality, ma è anche vero che non moriranno mai. Si porterà sempre uno Shakespeare  o un Pirandello a teatro e credo che la sala sarà sempre piena. Perché quelle sono le nostre radici,il nostro passato. Puoi non parlare di continuo di storia ma non puoi dimenticarla: ti segue perché fa parte di te.

Cosa pensi dell'Europa come è adesso.... Del caso Grecia e del referendum degli ultimi giorni che idea ti sei fatta?

Penso che sicuramente l'introduzione dell'euro abbia apportato grossi cambiamenti un po’ per tutti. Questo cambiamento ci ha dato diversi vantaggi ma anche dato un peso diverso del denaro, che sembra incombere sempre più nella nostra quotidianità. Ancora non tutti ci siamo abituati a questo suo peso e mi rendo conto che le cose sembrano costare molto più di prima. La Grecia è stata solo la prima 'frattura' di questo cambiamento, la crisi c’é e forse c’è sempre stata... Non si capisce mai come venga gestito esattamente il denaro e soprattutto perché non basti mai. È una questione troppo delicata, dalla quale spero la Grecia si liberi presto. E mi auguro onestamente che anche l 'Italia trovi la sua dimensione. Abbiamo bisogno di una ventata di positività, mettiamola cosi.

Cosa pensi di chi abbandona gli animali di famiglia andando in ferie? C'è una riflessione che vuoi condividere con noi su questo tema così tristemente attuale ogni anno in questo periodo?

Penso che non ci sia una situazione precisa nella quale tu sia giustificato ad abbandonare un animale. Né tanto meno semplicemente perché stai andando in ferie. Un cane una volta entrato nella tua vita è un essere vivente e come tale va trattato , ti ama , ha bisogno di te ed entra a far parte della tua famiglia. Dovremmo avere più buon senso di fronte all'acquisto o all'adozione di un animale domestico e riflettere sul fatto se siamo davvero in grado di gestire un cane. …. quasi come decidere di fare un figlio, non é un gioco né un capriccio momentaneo. Spero che prenda il sopravvento l'amore immenso che questi animali ci danno e non l'egoismo sconsiderato.

Cosa progetti per il tuo futuro? Personale e professionale?

Progetti per il futuro intanto un'immediata e rilassante vacanza. Andrò un po' in giro per l'Italia e non solo. Per poi riprendere più carica di sempre i ritmi frenetici di Roma e i diversi progetti che dovrebbero concretizzarsi, tra cui uno spettacolo teatrale e una nuova web series. Ne riparleremo presto.

Un caldissimo augurio di realizzare tutti i tuoi progetti da UnfodingRoma e dai suoi lettori. Grazie Elena!

Anna Maria Maurelli

© Riproduzione riservata

Multimedia