Segreti D’Autore Festival Dell’Ambiente, Delle Scienze E Delle Arti

Segreti D’Autore Festival Dell’Ambiente, Delle Scienze E Delle Arti

27 luglio 2015 SERRAMEZZANA – Piazza XX Settembre

1796
stampa articolo Scarica pdf

Segreti d’Autore

a cura di Ruggero Cappuccio

Festival dell’Ambiente, delle Scienze e delle Arti

Progetto cofinanziato dall’Unione Europea,

dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania

NATURA DELLA LEGALITA’. LEGALITA’ DELLA NATURA

Quinta edizione

in collaborazione con il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Comune di Sessa Cilento

Cilento – Provincia di Salerno, dal 9 luglio al 13 agosto 2015

27 luglio 2015 SERRAMEZZANA – Piazza XX Settembre

ore 21.00 Letteratura e salti mortali, Ruggero Cappuccio dialoga con RAFFAELE LA CAPRIA

ore 22.30 proiezione del film Salvatore Giuliano, regia Francesco Rosi

LETTERATURA E SALTI MORTALI

Sarà Raffaele La Capria il protagonista del quarto appuntamento previsto dal Festival Segreti d’Autore. L’autore di Ferito a morte andrà in scena il 27 luglio nel suggestivo teatro all’aperto di Piazza XX Settembre a Serramezzana. Letteratura e salti mortali è l’incipit del dialogo che La Capria imbastirà con Ruggero Cappuccio. Il sentimento della scrittura, la nascita e lo sviluppo del nucleo narrativo che presiede all’origine dell’ opera letteraria saranno i cardini della conversazione tra i due scrittori. In particolare, La Capria racconterà il laborioso percorso che conduce a quella tecnica della naturalezza di cui è maestro. Artefice di una originalissima visione della letteratura, Raffaele La Capria è riuscito ne L’Armonia Perduta e in Capri e non più Capri a concretizzare l’abbattimento dei generi del romanzo e del saggio, dando vita ad una fusione dell’invenzione e della riflessione in cui l’autore è continuamente dentro e fuori di sé, dentro e fuori la sua creazione. La versatile immaginazione di La Capria lo ha portato a teorizzare un affascinante parallelismo tra lo stile dei tuffatori e lo stile degli scrittori, concependo la scrittura di un romanzo come un salto mortale in cui la tensione dell’atleta-autore possa sublimarsi fino a raggiungere l’agognato livello della disinvoltura assoluta.

Il dialogo tra Cappuccio e La Capria sarà arricchito da brani recitati da Claudio Di Palma, tratti dalla bellissima messinscena che l’attore–regista ha realizzato per il Teatro Mercadante di Napoli.

Ruggero Cappuccio indagherà, inoltre, sulle grandi capacità di sceneggiatore che La Capria ha messo in campo nella collaborazione con Francesco Rosi per i film Le mani sulla città e Cristo si è fermato a Eboli da cui saranno proiettate scene emblematiche impresse nella memoria collettiva.

Dopo l’incontro assisteremo alla proiezione del film Salvatore Giuliano di Francesco Rosi.

Il dialogo sarà introdotto da Elisabetta Nepitelli Alegiani.

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Informazioni:

www.festivalsegretidautore.it

© Riproduzione riservata