Torino-Genoa 0-0 Ventiduesima Giornata Serie A 2020-'21

Torino-Genoa 0-0 Ventiduesima Giornata Serie A 2020-'21

Quarto pareggio in altrettanti incontri per il Toro nella gestione Nicola: i granata sono ancora a secco di vittorie interne in questo campionato

stampa articolo Scarica pdf

Il Torino manca ancora una volta l'appuntamento con la vittoria, venendo bloccato sullo 0-0 casalingo da un attento Genoa: i granata, al quinto pareggio consecutivo (il quarto nelle quattro partite della gestione di Davide Nicola), sono ancora a secco di successi casalinghi in questo campionato, poiché le uniche due affermazioni sono giunte all'andata coi genoani (piegati per 2-1) e a Parma (3-0).

Dopo un colpo di testa di Destro nettamente alto al 7', i minuti scorrono col Torino intento a manovrare con un poco costruttivo possesso palla e il Genoa ad attendere sornione: la prima vera azione pericolosa giunge addirittura al 27' con capitan Belotti, il cui destro è "murato" da Goldaniga. Al 43', invece, i padroni di casa sono salvati da Sirigu (tornato "Salvatore di nome e di fatto"), bravo nel respingere di piede una conclusione al volo di Czyborra. La prima frazione termina, quindi, sul nulla di fatto.

Il secondo tempo si apre con un Torino più volitivo, ma col Genoa pronto a colpire alla prima occasione: al 57' un bel destro da fuori area di Zappacosta incoccia contro il palo alla destra di Sirigu, vanamente proteso in tuffo. Lo spavento scuote i torinisti, che sul capovolgimento di fronte hanno una ghiotta occasione con Ansaldi, il quale si vede la conclusione (forte ma centrale) bloccata da Perin. Il Toro continua col suo gioco fatto di fraseggi, in attesa del momento propizio, senza mai rendersi pericoloso e addirittura rischiando di capitolare all'82', quando Pjaca spreca un'occasionissima inzuccando malamente fra le braccia di Sirigu. Si tratta dell'ultima azione saliente dell'incontro, che si conclude con uno scialbo 0-0.

Il Torino conquista quindi, il quarto pareggio in altrettanti incontri della gestione Nicola: tuttavia, a differenza di quelli raccolti (tutti in rimonta) con Benevento, Fiorentina e Atalanta, questo consiste in un bicchiere mezzo pieno, in una sorta di passo indietro. L'ultima vittoria interna dei granata in campionato resta il 3-0 inflitto al Genoa lo scorso 16 luglio, alla trentatreesima giornata della stagione 2019-'20. Il prossimo impegno del Torino è fissato per venerdì prossimo (inizio alle ore 20:45), quando gli uomini di Nicola saranno ospiti del Cagliari, in un delicato scontro diretto per la salvezza.

Giuseppe Livraghi

TORINO-GENOA 0-0

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N'Koulou, Bremer; Singo, Lukic (dal 71′ Baselli), Mandragora, Rincon (dal 79′ Linetty), Ansaldi (dal 79′ Murru); Zaza (dal 71′ Verdi), Belotti. Allenatore: Nicola.

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito (dal 18′ Goldaniga); Zappacosta, Strootman, Rovella, Zajc, Czyborra; Pandev (dal 46′ Shomurodov), Destro (dal 77′ Pjaca). Allenatore: Ballardini.

ARBITRO: Fabrizio Pasqua di Tivoli (Roma).

NOTE: ammoniti Criscito (G) al 10', Rovella (G) al 38', Goldaniga (G) al 60', Bremer (T) al 79', Izzo (T) all'85', Radovanovic (G) al 91'. Calci d'angolo 5-3 per il Genoa. Recupero 2'+3'. Partita disputata a porte chiuse.


© Riproduzione riservata