MONK - CIRCOLO ARCI

INGRESSO RISERVATO AI SOCI STAGIONE 2015 - 2016 Lunedi 7 Dicembre-Sabato 12 Dicembre

576
stampa articolo Scarica pdf

MONK - CIRCOLO ARCI

INGRESSO RISERVATO AI SOCI

STAGIONE 2015 - 2016

http://www.monkroma.club/

#staymonk

Lunedi 7 Dicembre

Apertura Porte Ore 21:00 - Inizio Concerti Ore 22.30

IOSONOUNCANE in Concerto

“DIE” ACUSTICO

INGRESSO CON TESSERA ARCI 2015 + CONTRIBUTO ALL’ATTIVITA’ 5€

Uno dei dischi italiani dell’anno eseguito in una speciale versione acustica

IOSONOUNCANE

IOSONOUNCANE, classe 1983, è un musicista nato in Sardegna. Inizia a suonare nella band Adharma con la quale pubblica un EP e tiene alcuni concerti. Trasferitosi a Bologna, dove tuttora è di base, dà vita a IOSONOUNCANE. Pubblica nell'ottobre 2010 il suo disco d'esordio "La Macarena Su Roma" (Trovarobato), che ottiene ampi riconoscimenti e coagula attorno al musicista un grande consenso di critica e un pubblico sempre più numeroso. Vince il premio Fuori dal Mucchio 2011 e nello stesso anno è invitato a suonare all'Ariston di Sanremo per il Premio Tenco. Conclude il tour de La Macarena Su Roma il 22 settembre 2012 dopo quasi 200 concerti. Torna per una breve parentesi per un tour in formazione trio di sei date (TRE TOUR) nel dicembre del 2013. Durante il 2014 lavora in studio con Bruno Germano e conclude la produzione di DIE, il nuovo album in uscita a marzo 2015. Die è stato nominato tra i cinque candidati “Miglior Album dell’Anno” al Premio Tenco 2015.

DIE

La prima scrittura dei brani che compongono DIE risale a circa 4 anni fa. Nei due anni successivi il materiale accumulato e inizialmente registrato da IOSONOUNCANE in Sardegna aveva assunto proporzioni enormi. Da questo monte di tracce compiute o brandelli armonici e scampoli sonori astratti, sono emersi 2 anni fa i sei brani che compongono il disco. Un anno fa la decisione di entrare al Vacuum Studio e con Bruno Germano registrare nuovamente alcuni strumenti (organi, pianoforti, percussioni, sezione fiati, voce), campionare tutta la sezione percussiva, rielaborare analogicamente tutti i suoni e portare avanti la produzione artistica fino al mixaggio del disco.

Nel disco hanno suonato circa 15 persone, spesso semplici amici che coltivano la musica senza farne una professione. Nel corso del tempo e delle registrazioni IOSONOUNCANE ha chiesto loro di improvvisare e eseguire delle piccole parti, a seconda di quel che potevano o sentivano di dare. Sul loro materiale ha poi lavorato di manipolazione, ottenendo frasi e campionature che ha successivamente riutilizzato per portare avanti composizione e arrangiamenti. Spesso, sulla base di questo lavoro, ha poi richiesto loro di suonare nuovamente e farlo con se stessi.

Fra tutti coloro che hanno dati corpo e anima a DIE ricordiamo: Mariano Congia, a chitarra classica e elettrica e al supporto tecnico; Serena Locci, presente in ogni brano a voce e cori e vera anima femminile del disco; il musicista d'avanguardia Paolo Angeli con la sua chitarra sarda preparata; Alek Hidell, musicista elettronico che ha da poco pubblicato il primo singolo per la Bad Panda Records; due musicisti dei Junkfood, Simone Cavina alle percussioni e Paolo Raineri alla tromba.

INFO QUI:

http://www.iosonouncane.it/

Martedi 8 Dicembre

Apertura Porte Ore 20:00 - Inizio Concerti Ore 21.00

ET // AL in Concerto

“GAZPRØM” ALBUM RELEASE PARTY

INGRESSO CON TESSERA ARCI 2015 + CONTRIBUTO ALL’ATTIVITA’ UP TO YOU

ET // AL

Sono un ensemble elettrico di musica contemporanea che sfugge alle etichette canoniche di definizione artistica. Un insieme di musicisti provenienti da ambienti diversi, un equilibrio sonoro in Technicolor. Musica Classica, Barocca, Minimalismo Sacro, musica per sogni in HD, musica che genera il Silenzio, Prog Rock Psichedelico, Ambient. Elementi concepiti con Amore, ereditati dal Passato irreale del Pensiero e fusi insieme in soavi suoni contrastati e riadattati per gli Occhi. Colonna sonora solitaria per la Notte delle nostre città moderne e asettiche. Fonte di sussurri che bramano i Ricordi, più di ogni altra cosa.

Musica per il futuro dimenticato, per il Presente inesistente, per il passato ridotto in sinapsi elettriche. Gli et//al. sono un ensemble elettrico che si esprime attraverso la coesione di Suoni e Visioni. Generando musica colorata, sbiadita, in B/N. Partecipanti ma non coadiuvanti del declino della nostra Civiltà decidono di intraprendere un viaggio in direzione conosciuta, ma con le tempistiche dettate da coloro che detengono gli orologi atomici del Tempo inesistente. Concretizzare e stabilire strutture non è ciò che amano fare, ma sono costretti a farlo per esigenze industriali. #Gazprøm è il loro primo lavoro e vedrà la luce l'8 Dicembre 2015. Gazprøm è l'inizio concreto del viaggio. L'Albero della Vita, gasdotto esistenziale dell'espressione romantica della Morte, dell'Amore.

INFO QUI:

http://et-al.bandcamp.com/

Giovedi 10 Dicembre

Apertura Porte Ore 21:00 - Inizio Concerti Ore 22.30

FOLLAKZOID in Concerto

INGRESSO CON TESSERA ARCI 2015 + CONTRIBUTO ALL’ATTIVITA’ 8€

FOLLAKZOID

I Föllakzoid sono guerrieri psichedelici che vengono da Santiago del Cile, dove dal 2008 praticano l'arte del rock e della sua capacità di indurre in stati di trance.La loro personale versione di psichedelia è figlia della Dusseldorf dei primi anni 70, quando i Can ed il Krautrock marchiavano a fuoco la scena musicale. Ed è proprio il Krautrock la spina dorsale dei Föllakzoid, ripreso e declinato in lunghe jam dai ritmi rigidi ed incessanti, fra scie di synth ed acide fughe di chitarre. Arrivano così al Raindogs per presentare il loro terzo eccellente album “lll” pubblicato dalla gloriosa Sacred Bones Records di Brooklyn ed uscito nel 2015.

INFO QUI:

https://www.facebook.com/FOLLAKZOID/

Venerdi 11 Dicembre

Apertura Porte Ore 22:00 - Inizio Concerto Ore 23.00

DUMBO GETS MAD in Concerto

“THANK YOU NEIL” ALBUM RELEASE PARTY

+

HERVA DJ SET

INGRESSO CON TESSERA ARCI 2015 + CONTRIBUTO ALL’ATTIVITA 5eu

DUMBO GETS MAD

Il duo psichedelico italiano Dumbo Gets Mad torna con il nuovo album “Thank You Neil”, in uscito il 20 novembre per Ghost Records/Bad Panda Records. Nel disco Dumbo Gets Mad attingono dalla scena italiana library anni ’60 e ’70 di artisti come Piero Umiliani e Bruno Nicolai, ma anche dal panorama soul sperimentale americano degli anni ’70 ed in particolare da Shuggie Otis, fino al pop psichedelico del neozelandese Connan Mockasin ed alle uscite dell’etichetta californiana Stones Throw Records.

HERVA

Herva è Herve Atse Corti, classe 1991. Sin da piccolo entra in confidenza con la musica costruendosi sin dagli anni del liceo una reputazione di talentuoso batterista. L’incontro con la musica elettronica non tarda ad arrivare e anche le prime composizioni. Bosconi Records si innamora delle sue prime produzioni, sia come Herva sia come Tracks of life (side project in collaborazione con Dukwa). Ha inoltre aderito Tru West, collettivo aperto con Mass Prod, Rufus e Raffaele Amenta.

Nel suo percorso solista, Herva ha pubblicato per Bosconi Records, Delsin Records e Kontra Musik, e ora per Planet Mu.

INFO QUI:

https://www.facebook.com/DumboGetsMadMusic/

Giovedi 10 e Venerdi 11 Dicembre

Apertura Porte Ore 21:00 - Inizio Concerti Ore 22.00

PINO MARINO in concerto

I CONCERTI SI SVOLGERANNO NELLA SALA CAMINI

Dal Capolavoro Tour: “Thelonius” [concertacolo di canzoni e altre storie per il Monk di Roma]

INGRESSO CON TESSERA ARCI 2015 + CONTRIBUTO ALL’ATTIVITA’ UP TO YOU

PINO MARINO

Il Concertacolo è una forma di spettacolo sperimentata negli anni e portata in scena da Pino Marino per riuscire a far convivere la canzone, il racconto, l'improvvisazione teatrale e la scrittura istantanea. E' un piccolo telaio, ogni sera diverso, dentro il quale si muovono liberamente un mangianastri, una lampadina solista, un appendipersonaggi e altri elementi teatrali. Per presentare il nuovo disco [ Capolavoro ] Pino Marino e Andrea Ruggiero porteranno in scena Thelonius, un Concertacolo per il Monk di Roma. Pino Marino vive e lavora a Roma, così come Roma vive e lavora da lui tutti i giorni. Fra i due corre buon sangue, non si pagano reciprocamente le spese di condominio, ma si fanno spesso dei regali. Lei vorrebbe donargli una settimana a Sanremo, tutto compreso, ma non si fida tanto dei fiori. Lui per lei sta cercando su e-bay una Coppa dei Campioni in buone condizioni.

INFO QUI:

https://www.facebook.com/Pino-Marino-133369833393093/timeline

Sabato 12 Dicembre

Apertura Porte Ore 21:00 - Inizio Concerto Ore 21.30

DEAD SHRIMP in Concerto

“HOW BIG IS YOUR SOUL?” ALBUM RELEASE PARTY

INGRESSO CON TESSERA ARCI 2015 + CONTRIBUTO ALL’ATTIVITA UP TO YOU

DEAD SHRIMP

l termine “nu bluez” sintetizza perfettamente il loro suono ed attitudine. Celebrano e rispettano la tradizione del blues (soprattutto quello del Delta Mississippi) per poi proporre qualcosa che è profondamente legato alla sensibilità dei nostri giorni, con un sound scarno, essenziale, eppure estremamente energico e avvolgente.

A novembre 2013 i DEAD SHRIMP hanno pubblicato il loro primo album, che ha confermato quanto il trio sia in grado di coniugare in maniera personale ed ispirata la tradizione del blues più autentico e classico con suggestioni che appartengono ad altri linguaggi e stili, un disco che rappresenta al meglio la nuova

generazione italiana del blues.

Con l’omonimo disco, prodotto dai tre musicisti e pubblicato da Ali Buma Ye! Records, il trio ha conquistato ottime recensioni - tra cui è stato definito da il Fatto quotidiano nel gennaio 2014 "tra i migliori dischi di blues italiano ascoltati in questi ultimi anni" - e interessanti opportunità di condividere il palco con artisti internazionali quali Luther Dickinson, Luke Winslow King, Mariem Hassam, Jonathan Wilson.

Il 13 Novembre 2015 esce per Goodfellas Records “How big is your soul?”, il nuovo album

INFO QUI:

www.facebook.com/deadshrimpband

© Riproduzione riservata