Bomboletta Spray Dei Moretti

Bomboletta Spray Dei Moretti

Terzo singolo per la band viterbese

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

erzo singolo per la band viterbese Moretti: "Bomboletta Spray".

Questo brano toccante affronta una tematica profonda, narrando la storia di una ragazza adolescente che si trova a dover affrontare una gravidanza con un uomo più grande di lei.

Un argomento straordinariamente attuale, "Bomboletta Spray" vuole fungere da voce per chi si sente solo e ha bisogno di aiuto, affrontando con coraggio la vergogna e la preoccupazione del giudizio altrui.

La band desidera liberare gli ascoltatori da queste emozioni negative, aprendo spazio per sentimenti autentici e sinceri. Il video che accompagna il brano, realizzato in collaborazione con Winterlight Studio, dipinge visivamente la storia descritta nel testo, offrendo uno sguardo realistico e coinvolgente.

"Bomboletta Spray" non è solo una canzone, ma un invito all'empatia e alla comprensione, sperando di connettersi con chiunque possa sentirsi identificato con la storia e, allo stesso tempo, incoraggiare una conversazione più aperta su temi delicati e di attualità.

I Moretti sono band formatasi a Viterbo nel 2022, sono composti da Raffaele (voce e chitarra), Alessandro (batteria), Walter (basso) e Sergio (chitarra).

Nel corso dello stesso anno, il gruppo firma un contratto con l'agenzia di management Sorry Mom!, con la quale pubblica i singoli "Un giorno ancora", "La Paura del Buio" e l’ultimo “Bomboletta Spray”.

La musica dei Moretti è caratterizzata da un intrigante mix tra cantautorato e sonorità indie. La loro proposta musicale unisce le sfumature emotive del cantautorato con un sound moderno e accattivante che attinge dall'indie. Con il loro stile unico e le energie fresche, i Moretti sono una band da tenere sott'occhio!

ASCOLTA "BOMBOLETTA SPRAY”!

Spotify: https://spoti.fi/46DSYGz

YouTube: https://bit.ly/47SkeSC

Apple Music: https://apple.co/46CUXLd

Deezer: https://bit.ly/48gmMKL

Amazon: https://amzn.to/481QenD 

© Riproduzione riservata

Multimedia