Rome Independent Film Festival

Ai filmakers di tutto il mondo l’occasione per presentare in Italia film originali in anteprima

512
stampa articolo Scarica pdf

Sino al 30 giugno 2016 sarà possibile presentare opere cinematografiche per partecipare alla XV^ edizione del RIFF - Rome Independent Film Festival - che cambia data per questa edizione posticipando il festival in autunno.

Il RIFF offre ai filmakers di tutto il mondo l’occasione per presentare in Italia film originali in anteprima.

In particolare, la sezione New Frontiers, che già da otto anni raccoglie e presenta opere prime e seconde, dà specifico rilievo alla produzione italiana e sarà occasione di incontro e scoperta di nuovi talenti cinematografici.

Il festival, inoltre, prosegue nella mission di far conoscere e distribuire le pellicole in gara. Per i vincitori, infatti, è prevista una programmazione dedicata presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma.

Novità dell’edizione 2016 il nuovo contest SOS (short online streaming), che si svolgerà esclusivamente sul web in simbiosi con il festival. Dedicato ai registi per opere di cortometraggio il contest verrà ospitato sul portale indiefilmchannel.tv: il cortometraggio più votato si aggiudicherà un contratto per la distribuzione VOD (video on demand) di mille euro.

Tutte le principali opere presentate al RIFF saranno, al termine del festival, visibili in modalità VOD sempre sul portale indiefilmchannel.tv. Il programma del RIFF 2016 sarà arricchito da retrospettive e seminari che affronteranno vari aspetti della cinematografia indie.

Paesi ospiti per questo anniversario gli Stati Uniti d’America e la Spagna. Al termine del Festival verranno assegnati i RIFF Awards per un valore di oltre 50.000 Euro. Con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - DGC e il contributo dell’Assessorato alla Cultura, Arte e Sport della Regione Lazio, il RIFF registra ogni anno crescenti apprezzamenti riconfermandosi importante appuntamento per il cinema indipendente.

Le opere selezionate per il concorso saranno oltre 150. Nell’edizione 2015 sono state inviate al Festival oltre duemila tra pellicole, file e DVD, provenienti da più di 50 paesi.

Queste le sezioni in concorso:

Feature Films  (lungometraggio italiano e internazionale / opere prime e seconde);

Documentary Films (italiano e internazionale);

Short Films (italiano e internazionale);

International Student Films (scuole di cinema);

Animation (animazione);

Screenplays & Subject (sceneggiature & soggetti);

Tutte le informazioni per iscriversi e il bando sono presenti sul sito www.riff.it.

© Riproduzione riservata