Street Art: Oltre I Muri

Workshop sull'uso dell'arte nei processi di apprendimento

stampa articolo Scarica pdf

L’AIF (Associazione Italiana Formatori) Delegazione Regione Lazio propone nel 2016 un ciclo d’incontri sul tema della percezione e dei sensi proseguendo un percorso già iniziato nel 2015.

Sulla base che la percezione è alla base di ogni attività formativa e rappresenta il modo in cui conosciamo il mondo fisico e il fondamento di ogni attività cognitiva, il 16 aprile e il 21 maggio, in collaborazione con M.U.Ro (Museo di Urban Art di Roma” ), l’AIF organizza il workshop “Street Art: oltre i muri” dedicandosi, fra i cinque sensi,  a quello della vista  per approfondire l’uso dell’arte nei processi di apprendimento.

Infatti, l’arte, da sempre, è espressione di un modo “diverso” di guardare la realtà, di reinterpretarla, e di dargli significati nuovi e diversi, andando oltre. L’arte amplia gli spazi mentali, trasformando anche il modo di essere e di vivere, pensiamo solo all’impatto che le avanguardie artistiche hanno avuto nella società. 

Vedere in modo “diverso” ciò che ci circonda, ci permette di comprendere meglio, come direbbe Orwell, la “complessità della vita”, ampliando non solo le domande, ma anche le risposte. In particolare, la Street Art segna un passaggio particolare nel mondo dell’arte, con il suo “andare oltre” anche fisicamente, oltre la tela, oltre i musei o le gallerie d’arte, ma anche passando dal entro alla periferia, ridisegnando e riqualificando luoghi abbandonati. 

Il percorso, che si avvale dei relatori Claudia Massa, formatrice, consulente aziendale, studiosa d’arte e pittrice e Giorgio Silvestrelli, copywriter, comunicazione, guida esperta di street art, si articolerà in due momenti e in due luoghi diversi di Roma.

Il 16 aprile sarà dedicato alla zona Quadraro mentre il 21 maggio l’appuntamento è a Ostiense per scoprire che il sentiero dell’arte è più accessibile di quanto si possa pensare e che grazie al colore è possibile ampliare la propria percezione della realtà.

Per richiedere informazioni al workshop che si rivolge a formatori, coach, counsellor, HR, imprenditori, è possibile scrivere a info.aiflazio@gmail.com , mentre per le iscrizioni l’indirizzo è eventi.aiflazio@gmail.com

© Riproduzione riservata