Io Mamet E Tu

Al Teatro Eliseo una trilogia dedicata al grande commediografo americano

661
stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Il 5 aprile prenderà il via, presso il Teatro Eliseo, un percorso drammaturgico dedicato al grande commediografo americano David Mamet: Io Mamet e tu.

Una trilogia in prima assoluta che inizierà con China Doll – Sotto Scacco, l’ultima creazione del prolifico artista scritta per Al Pacino. In autunno andranno in scena, quasi contemporaneamente, Americani – Glengarry Glen Ross e American Buffalo, storie che riflettono i conflitti della società moderna, come sottolineato dal direttore artistico Luca Barbareschi: Sono molti i testi inediti in Italia che contengono le chiavi per leggere il nostro tempo. I testi che presentiamo in questa prima fase sono tre commedie indicative della poetica del nostro autore. Un’iniziativa che non si concluderà con il 2016, ma proseguirà nel 2017 con un’altra trilogia. Un progetto che lega tre tematiche importanti, il potere, l'economia, il sociale nelle periferie.

Mamet fu un grande studioso del comportamento, in particolare di quelli legati al potere ed alla politica; descrive una società regolata dalla menzogna, dal rancore, dall’istinto di sopraffazione. Il suo linguaggio, accessibile a tutti, permette di comprendere i sordidi meccanismi legati al potere. Testi straordinari dedicati politica che, se pur ambientati in America, presentano realtà non particolarmente differenti dalla situazione odierna in Italia: la realtà di due mondi che si confrontano in uno scontro generazionale; i drammi umani che talvolta producono ironia.

Mamet è come il jazz – spiega Barbareschi – Quando ho iniziato a tradurlo per me è stato difficilissimo. I testi sono composti da una serie di botta e risposta molto rapidi, puntini sospensivi e una quantità incredibile di pause. Ho provato con gli attori a trovare significati là dove sembrava esserci il vuoto. Concentrando le nostre energie sul non detto, ben presto abbiamo scoperto che il segreto della scrittura di Mamet è in quello che non è scritto. È il sottotesto che deve emergere. Tra una pausa e una mezza pausa c’è tutta la sua poetica e quando le unisci alla fine diventano musica. È come ascoltare un disco di Miles Davis.

Un team di attori che vanta nomi noti come Sergio Rubini, parte integrante di un’avventura nata all’Eliseo con American Buffalo, Roberto Ciufoli, Gian Marco Tognazzi, Eros Pagni, Francesco Montanari, Marco D’Amore e Gianluca Gobbi. Un’opportunità che unisce gli artisti, provenienti da storie differenti di carriera, in uno spettacolo corale che permette un arricchimento vicendevole.

Uno spettacolo che emoziona anche gli attori i quali si riconoscono nei protagonisti, individui incontrati nel corso della propria vita. Mamet racconta personaggi reietti che combattono con le unghie, per mezzo di testi che sembrano partiture per attori, grazie ad una musicalità ed un fraseggio di gesti costruito per gli interpreti.

China Doll - Sotto scacco - Pièce diretta da Alessandro D’Alatri, dedicata al mondo della politica e della finanza, agli intrighi, alle alleanze e alle strategie che un uomo di potere mette in atto e dai cui complessi ingranaggi rischia di rimanere schiacciato. Di questa versione contemporanea di Re Lear sarà interprete Eros Pagni, uno tra i più grandi protagonisti della scena italiana. In China Doll Pagni condivide il palco del Teatro Eliseo con Roberto Caccioppoli nel ruolo del giovane assistente Carson.

Americani - Glengarry Glen Ross - È il più bel testo sulla crisi dei valori economici. Là dove la speculazione finanziaria vince sull’uomo contano solo i risultati. Una feroce rappresentazione del mondo degli affari americano. In scena un cast d’eccezione: Sergio Rubini, Gian Marco Tognazzi, Francesco Montanari, Roberto Ciufoli, Gianluca Gobbi.

American Buffalo - Attualissima commedia sul degrado sociale, la sindrome dell’escluso, l'inganno, il raggiro, il plagio esercitati nelle forme più subdole. Tragedia del nostro secolo che nasce nelle periferie urbane, metafora della miseria morale. Marco D’Amore, portato al successo dalla serie televisiva Gomorra e da film come Brutti e cattivi di Cosimo Gomez, diretto in teatro da Tony Servillo, ne è regista e interprete con Vincenzo Nemolato e Tonino Taiuti.

Ilenia Maria Melis

Io Mamet e tu

dal 05 al 24 aprile CHINA DOLL

Teatro Eliseo

Via Nazionale, 183 – 00184 Roma

http://www.teatroeliseo.com/

© Riproduzione riservata

Multimedia