La Rievocazione Del Miracolo Della Madonna Della Neve

La Rievocazione Del Miracolo Della Madonna Della Neve

Venerdì 5 agosto dalle ore 21

stampa articolo Scarica pdf

Torna anche quest'anno nella storica piazza di Santa Maria Maggiore, a Roma, la rievocazione del Miracolo della Madonna della Neve.

L’evento, giunto alla sua 33^ edizione, si svolgerà venerdì 5 agosto dalle ore 21 alle 24 e lo spettacolo di rievocazione quest’anno sarà dedicato a Papa Francesco.

“Un uomo giusto, semplice, misericordioso“, spiega l’architetto Esposito ideatore della manifestazione, “Mi colpisce in lui l’amore verso gli ultimi, ci insegna e ci fa capire la fragilità e la bellezza della vita, che si può cambiare e combattere le avversità con la speranza di fratellanza tra gli uomini. Papa Francesco è un vero santo“.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  

Lo spettacolo della sera del 5 agosto sarà oltre l’immaginabile, lo spazio evocativo di Santa Maria Maggiore, accentuato dal movimento geometrico della luce progettato per l’occasione, modellerà l’architettura della facciata della Basilica e ne glorificherà le antiche forme.

Lo scenario sarà surreale, i raggi laser a led scriveranno Pace su diverse basi, specchi ottici di luce moltiplicheranno l’emozione agli spettatori presenti.

Le musiche classiche di Handel uniranno il nostro patrimonio storico, artistico, culturale e spirituale in un messaggio planetario di cambiamenti, una nuova era per i popoli.

La luce farà ruotare le statue della facciata di Ferdinando Fuga e per incanto la piazza sarà inondata dalla neve che scenderà dai terrazzamenti.

Momenti di suggestione si preannunciano con degli effetti particolari, infatti lo spazio della piazza sarà illuminato a suggellare il legame tra i cielo dell’arte e il cielo della terra, lo spettatore sarà dentro lo spettacolo.

La Madonna chiese alla città di Roma una casa tutta per sé, il Colle Esquilino il 5 agosto è solo per Lei.

Lo spettacolo di rievocazione fu ideato nel 1983 dall’architetto Cesare Esposito in ricordo di una tradizione devozionale molto cara ai romani, secondo cui la notte tra il 4 ed il 5 agosto del 352 d. C. la Madonna apparve in sogno a Papa Liberio e il giorno seguente, recatosi sull’Esquilino, lo trovò coperto di neve.

Oggi, il miracolo della Madonna della Neve a Roma è conosciuto in tutto il mondo ed è considerato, dai romani, uno degli eventi più rappresentativi delle nostre tradizioni.

Per questo, ogni anno da ormai 33, il 5 agosto, davanti alla chiesa di Santa Maria Maggiore si torna per qualche ora in inverno, i fondali della piazza diventano un grande teatro a cielo aperto e sulla piazza si assiste ad una grande nevicata artificiale, che cade straordinariamente dal caldo cielo stellato dell’estate romana, sulla note del “Messiah” di Handel.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Stefano Boccia

© Riproduzione riservata