Tamara Sanchini

Tamara Sanchini

Tengo a trasmettere due “semplici” messaggi: amarsi e curarsi aiuta.

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

La nostra redazione ha il piacere di ospitare una make up artist molto ma molto romana parliamo della bella e brava Tamara Sanchini.

Cominciamo la nostra intervista con tre aggettivi per definirti ?

Creativa, ottimista, determinata

Come e' nato il desiderio di diventare truccatrice?

In realtà è una passione che ho sin da piccola. Alle medie e alle superiori truccavo le mie compagne per puro divertimento. Provengo da una famiglia di artisti, mio nonno materno dipingeva e scriveva poesie, mia madre è ritrattista, disegna, crea bijoux e molto altro, mio fratello è appassionato di fotografia… è nel mio dna, rappresenta ciò che sono, attraverso il make-up riesco ad esprimere a pieno il mio estro. Nutro la mia fantasia, è il “cibo” della mia mente.

Quale percorso formativo hai dovuto intraprendere?

Ho conseguito tre attestati con una delle migliori insegnanti che, a mio avviso, sono note in questo campo, l’eccellente stefania d’alessandro.Se tornassi indietro farei esattamente la medesima scelta.Una donna poliedrica che ha rinnovato la figura del truccatore, che sa impostare ed insegnare quale forma mentis bisogna avere per professarsi make up artist con veridicità e successo (tenendo comunque i piedi a terra con quel pizzico di umiltà che non guasta mai!)

Hai riscontrato difficolta' nel raggiungere il tuo obiettivo?

Sinceramente no.Ho dovuto aspettare un po', questo sì, perché per intraprendere un iter formativo completo è necessario un investimento non indifferente.Quando si è presentato il momento giusto, com’è mia abitudine di consueto, ho deciso e sono salita su questo treno fantastico!

Cosa ti piace di piu' del tuo lavoro?

Potrei rispondere tutto! Attraverso questa professione non solo posso esprimere le mie capacità creative, nonché l’immensa passione, il trasporto e la professionalità che mostro verso ogni tipo di evento che venga proposto, ma riesco a raggiungere un obiettivo al quale tengo molto, arrivare al cliente, alla donna che si affida a me per migliorarsi e sentirsi più bella. Non mi baso su una mera questione estetica, punto soprattutto ad altro.In questa società così veloce, superficiale e confusionaria, spesso, alcune donne, si sentono sotto pressione, sottoposte ad un costante giudizio come se dovessero dimostrare qualcosa più agli altri che a sé stesse. Talvolta non ce la fanno, è difficile lavorare, pensare ai propri figli e al proprio marito, ad una casa, ai problemi quotidiani e, contestualmente, curarsi un po' di più. Quando mi interfaccio con donne di questo tipo sento di avere una responsabilità! Ci tengo a trasmettere due “semplici” messaggi: amarsi e curarsi aiuta, in primis, il proprio morale e la propria anima e, per farlo, bastano delle accortezze veloci ed elementari.Ovvio è che un professionista dedica più tempo ad una cliente ma, personalmente, anche mentre le trucco e le coccolo, tendo a spiegare cosa faccio ed il perché così da accorpare, piacevolmente, un’ora di relax ad un piccolo momento nozionistico di cui possano far tesoro.Vorrei capissero che ognuna di noi può essere bella, affascinante e sensuale, ognuna di noi può guardarsi allo specchio e piacersi.Devo dire che spesso riesco a raggiungere il mio fine e ne sono la prova i riscontri che continuo ad avere, nel corso del tempo, da molte di loro.

Da quanto tempo svolgi questa attivita'?

Da circa tre anni.

Cosa ti chiedono di piu' le tue clienti?

Principalmente chiedono di vedersi più belle, spesso usano la frase “cerca di fare un miracolo!”, in quella circostanza mi trovo a sorridere perché cerco di spiegare che sotto a quel trucco ci saranno sempre loro, che non ricorrerò ad un intervento di chirurgia estetica per modificare i loro tratti somatici ma coprirò, semplicemente, i normalissimi segni di stanchezza esaltando i loro punti forza.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Ti sei mai trovata in una situazione in cui una cliente non era soddisfatta? ?Come ti sei comportata?

Fortunatamente devo dire di no ( o, anche se fosse, hanno sempre avuto la delicatezza di non dirmelo :d ) … scherzi a parte… di norma, soprattutto con le spose, si organizzano almeno un paio di prove per scegliere e definire il make up adatto all’occasione, accertandosi, oltretutto, che sia duraturo (non dimentichiamo né sottovalutiamo l’importanza di un trucco che perduri, soprattutto d’estate o in occasioni in cui la cliente potrebbe commuoversi). Per quanto riguarda i servizi fotografici, invece, e per altri ingaggi analoghi, si studia in primis il tema e ci si accorda con il fotografo e la cliente sul lavoro da realizzare.

Immagino che una esperta come te sia sempre perfetta in ogni occasione. Ma tu nella vita di tutti i giorni come preferisci essere?

Sorrido. Sorrido perché non esco struccata neanche per andare a prendere il latte o i cornetti della domenica mattina  Ci tengo a precisare che non lo faccio per una mancanza di accettazione nei confronti di me stessa, anzi, spesso vengo erroneamente accusata di essere troppo vanitosa perché alcune persone scambiano il curarsi ed il piacersi con la vanità, ma perché io amo proprio guardarmi allo specchio e creare anche una base veloce con po' di mascara ed il gloss prima di varcare la soglia di casa.Mi fa stare bene, inizio meglio la giornata, non mi sento sciatta e trasandata, mi regalo quei 10/15 minuti che, anche inconsciamente, mi infondono buon umore.E’ come la colazione, potrò affrontare il mondo e truccare anche 20 persone, ma solo dopo il mio caffelatte, le mie fette biscottate con la marmellata ed un bel make up.

Quali saranno le nuove tendenze per il 2017?

Le tendenze variano continuamente per ritornare al punto di partenza.Ormai non esiste più un make up che possa identificare il secolo che stiamo vivendo com’è accaduto, invece, per quelli trascorsi.In realtà, l’unica cosa che posso confermare e l’estrema importanza della cura del sopracciglio! Nota dolente che non è ben chiara a tutti.

Per quanto concerne i colori, per chi sia “ossessionata” come me dai vari abbinamenti, sicuramente lo smokey eyes (anche molto leggero e di qualsiasi colore) sarà sempre un “ever green”. Adattato, ovviamente, alla forma dell’occhio, si sposa con tutto. Variando e spaziando tra sfumature e toni, posso dire che noto piacevolmente una prevalenza del vinaccia e del verde… (adoro i colori caldi ed autunnali e tutte le loro varianti!)… in merito all’estate 2017… staremo a vedere…

Cosa non deve mai mancare nella trousse di ogni donna?

Come dico spesso alle mie clienti: crema idratante, contorno occhi, struccante e dischetti, fondotinta (ovviamente non uno a caso), correttore occhiaie, cipria, blush, matita nera e/o marrone, ombretti, eye-liner, mascara, matita labbra e rossetto oppure lip gloss.L’abc …(almeno) il minimo indispensabile...

Quali consigli dai per combattere i segni dello stress sul nostro viso?

Purtroppo non si può invecchiare senza riscontrare i segni del tempo sul nostro viso, possiamo, però, aiutarci con una buona detersione ed idratazione. E’ necessario struccarsi ogni sera ed applicare la crema per il viso e per il contorno occhi, due volte al giorno.Per completare l’opera, consiglierei, altresì, una maschera purificante, circa ogni 15 giorni, affinché la pelle possa risultare sempre luminosa ed il viso rigenerato.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Quali consigli dai per combattere i segni dello stress sul nostro viso?

Purtroppo non si può invecchiare senza riscontrare i segni del tempo sul nostro viso, possiamo, però, aiutarci con una buona detersione ed idratazione. E’ necessario struccarsi ogni sera ed applicare la crema per il viso e per il contorno occhi, due volte al giorno.

In che modo ti fai pubblicità' ? Anche tu utilizzi i tutorial?

La mia miglior pubblicità è il passa parola delle clienti seguito da due canali importanti ed estremamente visibili come facebook (ho sia il profilo che la mia pagina make up) ed instagram. Per quanto concerne i tutorial ne ho girati un paio e mi sto organizzando per crearne degli altri.

Hai un bel viso. Pensi di poter contare anche sulla carriera di fotomodella?

Ti ringrazio per il complimento. Non ti nascondo che mi hanno proposto dei book fotografici.

Alcuni sono stati rifiutati perché, principalmente, nasco come make up artist e lookmaker, altri, invece, li ho accettati molto volentieri soprattutto perché i fotografi in questione erano e sono la mia cara amica gabriella deodato e mio fratello danilo sanchini. Con loro mi diverto e, soprattutto, riesco ad essere me stessa. Vanno oltre. Riescono a fotografare l’anima delle persone e, proprio per questo, ci sono state e ci sono anche delle collaborazioni lavorative.Viaggiamo sulla stessa lunghezza d’onda. Ci capiamo anche senza parlare.A tal proposito, sono presente sia come truccatrice che come modella nei due libri che ha pubblicato Gabriella, “luce q.b – ricette d’ amore”, alterego edizioni di viterbo, 2015 e “amore q.b. – ricette di luce”, alterego edizioni di viterbo, 2016.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  

Ti piacerebbe scrivere un libro dove raccogliere tutti i consigli?

Assolutamente sì ed è già in programma ma, allo stato attuale, non posso svelare altro

I tuoi progetti futuri?

Sono una sognatrice, creativa, passionale (nella prima domanda mi hai chiesto di descrivermi solo con tre aggettivi e mi sono dovuta limitare ai più peculiari…) determinata, eclettica, estrosa, ambiziosa (nel senso migliore del termine)… ho tantissimi progetti futuri… ora che posso dedicarmi solo a questa professione e non ho più le distrazioni di lavori meno piacevoli e coinvolgenti, impegno veramente anima e corpo!Sicuramente continuerò ad imparare e crescere professionalmente perché non si finisce mai di apprendere ed incontrare persone migliori, anzi, sono proprio loro ad arricchirmi maggiormente! Come dice il grande battiato “ vedi, a me non interessa sentirmi intelligente ascoltando dei cretini che parlano…preferisco sentirmi cretino ascoltando un a persona eccelsa”. La mia mente è versatile, in perenne cambiamento, un’eruzione di idee, quindi, non posso dirti con esattezza cosa farò… (anche per non svelare totalmente i miei programmi ) ma posso sicuramente garantirti che continuerò a curare le mie sposine, ad insegnare (perché ho avuto la conferma di amare anche questa sfaccettatura della mia professione) e a collaborare con colleghe/i e artisti capaci di “suonare” la stessa melodia del mio estro e di ascoltare quella delle persone senza limitarsi ad essere dei semplici e sterili esecutori del mestiere.

Antonella Antonino

Per info: Tamara Sanchini

tamarasanchini@gmail.com  Pagina fb: tamarasanchinimakeup

Mobile: 392/9066967   Studio: Ciampino

© Riproduzione riservata

Multimedia