Roma-Lazio 3-2

Trionfo biancoceleste nonostante la sconfitta, Inzaghi e i suoi ragazzi volano in finale

stampa articolo Scarica pdf

Trionfo Lazio! I biancocelesti perdono il derby con la Roma per 3-2, ma passano il turno forti del risultato dell’andata di 2-0, volando in finale, dove affronteranno la vincente fra Juventus e Napoli. Una partita che nonostante il risultato non è mai stata messa in discussione. Sono gli uomini di Inzaghi infatti a passare in vantaggio per ben due volte, mettendo al sicuro la qualificazione, prima di chiudersi in difesa negli ultimi minuti e lasciare il pallino del gioco ai giallorossi. Come all’andata sul tabellino ci finiscono Milinkovic e Immobile, i veri protagonisti di questo doppio confronto stracittadino. A poco servono le due reti di Salah nel finale, e quella di El Shaarawy sul finire della prima frazione. Dopo quattro minuti di recupero concessi, il triplice fischio di Rizzoli dà il via alla festa di Inzaghi e i suoi ragazzi. Una finale nettamente meritata per quello che si è visto nei 180 minuti di gara. La vittoria del gruppo, di una squadra che rappresenta il giusto mix tra giovani e più esperti e che segue a meraviglia il suo allenatore. È la loro notte, quella in cui si è scritta un’altra pagina della storia biancoceleste. “La ciliegina sulla torta” (come l’aveva definita Spalletti alla vigilia) su una stagione straordinaria. Finalista di Coppa Italia, quarta forza del campionato a sole quattro lunghezze dal Napoli, prossimo avversario domenica. Risultati che a inizio stagione nemmeno il più ottimista avrebbe mai pensato potessero diventare realtà. Unica nota negativa, l'uscita per infortunio di De Vrij e Biglia, che come confermato da Inzaghi, molto probabilmente non ce la faranno a recuperare per l'importante sfida di domenica.

IL TABELLINO

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Rudiger, Manolas, Juan Jesus (1′ st Bruno Peres), Emerson; Paredes (36′ st Totti), Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy (26′ st Perotti); Dzeko. A disp. Szczesny, Lobont, Fazio, Vermaelen, Mario Rui, Grenier, De Rossi, Gerson. All. Spalletti.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, de Vrij (1′ st Hoedt), Wallace; Basta, Milinkovic, Biglia (26′ st Murgia), Lulic, Lukaku; Felipe Anderson; Immobile. A disp. Vargic, Adamonis, Patric, Radu, Crecco, Luis Alberto, Lombardi, Keita, Djordjevic, Tounkara. All. Inzaghi.

Arbitro: Rizzoli (sez. Bologna). Ass: Di Liberatore-Tonolini. IV: Russo

Marcatori: 36′ Milinkovic, 43′ El Shaarawy, 55′ Immobile, 66′ e 90′ Salah.


VALERIO DE BENEDETTI

© Riproduzione riservata