MI SVEGLIO GIA' PETTINATA

MI SVEGLIO GIA' PETTINATA

Roma, Teatro Tordinona - da giovedì 11 a domenica 14 maggio

stampa articolo Scarica pdf

Roma, Teatro Tordinona - da giovedì 11 a domenica 14 maggio

MI SVEGLIO GIA' PETTINATA
di e con Manola Rotunno

Regia Leonardo Buttaroni
Scenografia Paolo Carbone
Foto di scena Manuela Giusto
Assistenti alla regia Marta Marsili, Francesca Romana Miceli Picardi, Angela De Prisco

Uno spettacolo ricco di personaggi, divertente e profondo, sulla notte, sulla nostalgia, sui bambini che eravamo e gli adulti che non siamo ancora riusciti a diventare...

"Di notte le luci si spengono, gli occhi si chiudono, la vita tace. Eppure c'è chi ci vede meglio al buio, chi vaga nel suo mondo fatto di fogli e ricordi, chi ha una specie di malattia che, nel silenzio, la fa sentire viva.

Ha cominciato a scrivere liste da bambina prendendola come un gioco la sua insonnia, e non ha mai smesso di farlo per non dimenticare, per dare come un senso pratico alla sua mancanza di praticità, per proteggere le parole a cui spesso gli altri non hanno creduto.
Non ha mai smesso di giocare.

Chi non dorme è come se fosse sempre un po' lucidamente ubriaco, vive il doppio degli altri probabilmente, decide cosa sognare e come deve andare a finire, convive con un fantasma che accende le luci e nasconde le cose.

Chi non dorme si sveglia già pettinata.

Dal 11 al 14 maggio – giovedì, venerdì e sabato ore 21.00 – domenica ore 18.00 Teatro Tordinona – Sala Pirandello (Via degli Acquasparta, 16 – Roma)

© Riproduzione riservata