Comincia La Stagione 2017 Del Milan

La squadra rossonera si raduna a Milanello

stampa articolo Scarica pdf

La stagione del nuovo Milan cinese inizia ufficialmente oggi, dopo due giorni dove alcuni giocatori reduci dalle vacanze sono arrivati alla spicciolata per i primi test fisici, insieme ad alcuni dei nuovi acquisti. Sarà l’occasione per i tifosi di assistere ai primi allenamenti ufficiali al centro sportivo di Milanello.

E' arrivato il giorno che tutti i tifosi rossoneri aspettavano: dopo un anno di tira e molla in vista del closing, arrivato finalmente ad aprile, la prima stagione dell'era post-Berlusconi è alle porte.

Moltissimi cambiamenti sono stati fatti in tutti i ruoli societari, in questi mesi: l'ultimo in ordine di tempo è quello dell'addio dello storico responsabile della comunicazione, Giuseppe Sapienza, che i tifosi avevano imparato a conoscere guardando le conferenze stampa della squadra e che dopo 14 anni lascia una squadra a cui ha dato molto e ricevuto altrettanto. Nello stesso ambito entra ufficialmente in gioco una persona di grande esperienza come Fabio Guadagnini, inserito già da qualche mese nell'organico della società, con l'obiettivo di dare un'impronta maggiormente "social" alla comunicazione del Milan.

Dal punto di vista prettamente tecnico, la nuova dirigenza rossonera aveva promesso ai tifosi e all’allenatore di allestire il grosso della squadra in tempo per il raduno estivo e, seppure con qualche intoppo e per il rotto della cuffia, la promessa è stata mantenuta. Ad esclusione della cessione di Poli, infatti, sono stati infatti ufficializzati soltanto acquisti ed alcune trattative sono vicinissime ad arrivare in porto.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

In coda agli arrivi di Musacchio, Kessie, Rodriguez, André Silva, Borini e Calhanoglu, si aspetta soltanto la chiusura di altri due affari importanti: l’arrivo di Conti dall’Atalanta, in attesa soltanto delle firme e di Kalinic dalla Fiorentina. Entrambi i giocatori sono usciti allo scoperto con le rispettive società e dichiarato di volere soltanto il Milan.

Si arriverebbe dunque ad otto acquisti suddivisi tra i vari reparti, che da un lato sottolineano la volontà di fare bene da parte della nuova società, ma dall’altra ricorda come la squadra andasse rifondata dalle radici e che probabilmente manca ancora qualcosa se si vuole provare a fare bella figura in Europa e soprattutto a rientrare in Champions League nella stagione successiva.

Una notizia importante è arrivata anche sul fronte dei rinnovi, con la burrascosa vicenda Donnarumma che pare finalmente arrivata ai titoli di coda: il portiere firmerà un accorto che lo legherà al Milan per 6 milioni netti a stagione (a cui se ne aggiunge uno che andrà al fratello, che verrà acquistato come terzo portiere) ed una doppia clausola nata per accontentare tutti. In caso di qualificazione in Champions, infatti, il giocatore non potrà essere svincolato per meno di 100 milioni di euro, mentre in caso contrario si potrebbe liberare per una cifra pari all’esatta metà.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Dopo la prima settimana di allenamento, a cui sarà presente tutto il gruppo ad esclusione dei nazionali, è già prevista una prima amichevole che si disputerà martedì 11 luglio alle ore 19, allo stadio Comunale di Cornaredo, contro gli svizzeri del Lugano.

Il giorno più importante sarà però il venerdì successivo, 14 luglio, dove si conoscerà la squadra che il Milan dovrà affrontare nel terzo turno preliminare di Europa League, ma è anche prevista la partenza per disputare l'International Champions Cup in Cina: test importante per la condizione della squadra che dovrà entrare in forma il prima possibile. Il primo sarà contro il Borussia Dortmund, il 18 alle 13.20 italiane, mentre il secondo vedrà i rossoneri opposti al Bayern Monaco dell'ex Ancelotti alle ore 11.35 del 22 luglio.

Il rientro in Italia dei rossoneri è previsto il giorno successivo, dopo il quale si avranno a disposizione soltanto quattro giorni per preparare il primo match ufficiale: l'andata del preliminare di Europa League è infatti prevista per il 27 luglio, mentre il ritorno si disputerà il 6 agosto.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

E' ancora un mistero, invece, quale modulo intenderà impiegare Mister Montella nella prossima stagione. Se da un lato ci si aspetta pochi cambiamenti nelle prime partite, per evitare stravolgimenti controproducenti alla crescita della squadra, i nuovi innesti fanno pensare alla possibilità di cambiare qualcosa rispetto allo scorso anno.

Il turco Calhanoglu, per esempio, è adattabile come mezzala ma rende al meglio come trequartista: il fatto che in queste ore qualcuno accosti al Milan anche Wesley Snejider e che per qualche tempo si sia cullato il sogno di portare addirittura James Rodriguez in rossonero, fa pensare al cambio di modulo come qualcosa più di una semplice ipotesi.

E' altresì vero che la rosa attuale non sembra avere un centocampo adatto a supportare l'attacco senza l'aiuto di due esterni offensivi come avveniva quest'anno, ma l'idea di prendere Biglia dalla Lazio non è ancora tramontata c'è da stare certi che il mercato del Milan non è ancora finito e non si parlerà soltanto di operazioni in uscita...


Matteo Tencaioli

© Riproduzione riservata