Al Teatro Manzoni è Tutto Un Bluff

Al Teatro Manzoni è Tutto Un Bluff

Perché Niente è come sembra

1489
stampa articolo Scarica pdf

Al teatro Manzoni in questi giorni, e precisamente dal 26 ottobre al 19 novembre, va in scena Bluff – Niente è come sembra. Uno spettacolo dai risvolti davvero sorprendenti, dove probabilmente anche il più innocente non dice tutta la verità. Olga (Girogia Trasselli), che ospita nella propria casa un professore di matematica un po’ goffo, Leone (Diego Ruiz), e una poliziotta con il sogno di fare la truccatrice e un po’ svampita, da poco arrivata in quel di Civitella, Silvia (Cinzia Berni), riceve la visita poco gradita del fratello Antonio (Carlo Alighiero). Quest’ultimo un giocatore d’azzardo, uomo di mondo che va sempre alla ricerca di affari strampalati, è pronto a redimersi e a chiedere scusa alla sorella. Dal momento del suo arrivo nella casa di Olga tutto, però, prende una divertente piega tra risate e una vena da “romanzo giallo” che porterà a particolari sviluppi che coinvolgeranno tutti i protagonisti nella risoluzione di un “piccolo” mistero. Bravissima in particolar modo Giorgia Trasselli che durante i due atti è sempre divertente, tagliente e interpreta alla perfezione il proprio ruolo da donna di casa, in una città di provincia, sempre a dieta e amante delle piante con cui spesso si trova a parlare per farle crescere con amore. E alla fine proprio quelle piante saranno la chiave di tutto.

Dello spettacolo colpisce anche la scenografia, realizzata egregiamente da Armando Mancini, a tal punto da riuscire a trasportare lo spettatore direttamente all’interno di un delizioso appartamento con giardino. Gli interni sono curati molto bene, tanto da riuscire a intravedere il bagno, da poter vedere i personaggi muoversi dentro una piccola cucina e la stessa Olga dedicarsi alle proprie piante direttamente nel giardino a cui si accede dal salotto tramite una finestra dal quale gli spettatori possono vedere piante e fiori.

Bluff è, dunque, una commedia comica con una vena thriller scritta da Cinzia Berni e Diego Ruiz per la regia di Carlo Alighiero. Le musiche sono di Enzo De Rosa, le scene di Armando Mancini e il disegno luci di Mirco Maria Coletti.

In scena al teatro Manzoni (via Monte Zebio 14/c tel. 06.3223634 www.teatromanzoni.info,) dal 26 ottobre al 19 novembre. Orario spettacoli: dal martedì al venerdì ore 21, sabato ore 17-21, domenica ore 17.30, lunedì riposo. Mercoledì 1 novembre ore 17.30- Martedì 14 novembre ore 19, giovedì 16 novembre ore 17-21. Biglietti: intero euro 25, ridotto euro 22.

di Sabrina Redi 

© Riproduzione riservata