Inter-Atalanta: Le Pagelle

Icardi devastante, bene il reparto arretrato.

stampa articolo Scarica pdf

Samir HANDANOVIC 6,5 – Nel complesso e poco impegnato ma si fa trovare pronto quando serve.

Danilo D’AMBROSIO 7 – Prestazione ordinata in difesa, a cui aggiungere l’ssist per il primo gol, offrendo davvero un contributo apprezzabile.

MIRANDA 7 - Miglior prestazione stagionale per il centrale brasiliano, che sembra aver ritrovato lo smalto dei vecchi tempi.

Davide SANTON 6 - Ritorno tra i titolari a sorpresa: è timido in fase propositiva ma fornisce comunque una prestazione sufficiente.

Roberto GAGLIARDINI 6 – Come tutti i suoi colleghi di reparto commette qualche errore di troppo quando si tratta di gestire in possesso palla ma fornisce comunque dinamismo alla linea mediana.

Matias VECINO 5 – Prestazione al di sotto degli standard di questa stagione.

Antonio CANDREVA 6,5  - Dalla sua fascia nascono tutti i principali pericoli per l’Atalanta è una spina nel fianco costante per gli uomini di Gasperini. Fornisce l’assist decisivo per il raddoppio di Mauro Icardi. San Siro apprezza la sua prestazione 73’ Marcelo BROZOVIC 4– Entra, è svogliato e perde quasi tutti i palloni che tocca: irritante.

BORJA VALERO 6,5 - Illuminante nel tacco che smarca Icardi nel primo tempo a tu per tu con Berisha, garantisce grande qualità sulla trequarti.

Ivan PERISIC 6 – Meno incisivo del solito in fase offensiva si fa comunque apprezzare con dei recuperi difensivi preziosi per la squadra.

Mauro ICARDI 8.5 - Perdona la difesa dell’Atalanta in due occasioni nel primo tempo, ma nella ripresa torna il cecchino infallibile che sa essere e mette a segno la doppietta decisiva: determinante. (Dal 90’ EDER S.V.).

All. Luciano SPALLETTI 6,5 – Se nella ripresa la squadra cambia passo è merito anche delle motivazioni fornite dal tecnico, che continua ad ottenere risultati sorprendenti.

Federico Ceste 

© Riproduzione riservata