La Nuova Vita Di Simone Milani

La Nuova Vita Di Simone Milani

Una carriera sfortunata, fatta di continue cadute da cui però ha sempre saputo rialzarsi.

stampa articolo Scarica pdf

Una carriera sfortunata, fatta di continue cadute da cui però ha sempre saputo rialzarsi. Simone Milani, giocatore della Lupa Roma, ha una storia che merita di essere raccontata. Lui, da sempre tifoso della Lazio, cresce nel settore giovanile biancoceleste. Con la Primavera conquista anche una Coppa Italia, l'unico trofeo per il momento in bacheca. Indossare la maglia della sua squadra del cuore è un sogno che si avvera, ma che presto viene spezzato. Nell'estate del 2014, Simone viene coinvolto in un brutto incidente. “Sono vivo per miracolo”, scrive sui social dopo l'accaduto. L'auto su cui viaggiava, era stata colpita in pieno da un'altra autovettura. Tanto spavento, ma alla fine riesce a cavarsela con qualche frattura. Il recupero è lento, ma Simone non demorde. Un anno dopo però, la Lazio non gli fa firmare il contratto da professionista, e Milani si ritrova senza una squadra. Costretto a ripartire dal San Severo, subito dopo è la volta della Nocerina, adesso invece indossa la maglia della Lupa Roma. Classe 1996, ha ancora tutta la carriera davanti, e quest'anno in Serie D si sta togliendo diverse soddisfazioni. Per lui già 3 gol e 5 assist in questo inizio di stagione, che hanno focalizzato l'attenzione su di lui, voglioso di ritornare presto in alto e di togliersi qualche soddisfazione. Per parlarne la nostra redazione ha contattato il suo agente, Filippo Gasbarri, che ci ha raccontato la nuova vita di Simone.
Che momento è questo per Simone?
È un momento fantastico, sta lavorando bene, sta facendo molti sacrifici e i risultati si vedono. 
Come si trova alla Lupa Roma?
Alla Lupa Roma si trova bene tutto quanti hanno molto rispetto, e lui sta ripagando la fiducia dell’allenatore con gol e qualità. 
Se arrivasse un'offerta importante a gennaio, lascerebbe la Lupa Roma?
Se arrivasse un'offerta importante, decideremo. Ovviamente il salto di categoria è importante, sarà difficile rifiutare. Ma è tutto da valutare. 
Si è già fatta avanti qualche società? Serie B, Serie C? 
Si, diverse società si sono fatte avanti e stanno osservando Simone
Qual è l'ambizione e il sogno di Simone? 
Il sogno di Simone è quello salire più in alto possibile, cercando di migliore sotto tutti i punti di vista, è un classe 96, la sua carriera è appena iniziata.
VALERIO DE BENEDETTI

© Riproduzione riservata