Inter-Roma

Allison ferma la rimonta nerazzurra

stampa articolo Scarica pdf

Doveva essere la partita del rilancio, invece le due squadre hanno giocato un tempo a testa. Nel primo la Roma ha tenuto meglio il campo, ha sfruttato l’ennesima disattenzione di Santon, passando in vantaggio. Nella ripresa Spalletti cambia Gagliardini per Brozovic ma soprattutto Candreva per Eder lasciando libero Cancelo di sfruttare tutta la fascia.

Primo tempo di marca giallorossa. Lagara è fin da subito frizzante, il ritmo è elevato con entrambe le squadre che mettono grande intensità per impedire agli avversari di costruire gioco. La prima occasione è per i capitolini: Dezko ed El Shaarawy combinano bene, ma il tiro del faraone non impensierisce Handanovic. L’Inter si fa pericolosa dopo il quarto d’ora; prima è Perisic che, di testa, manda alto dopo un cross di Cancelo. Passano pochi minuti ed è Icardi che, lanciato a rete, viene però chiuso sul più bello da Manolas. A metà primo tempo capita a Borja Valero l’occasione più nitida per portare gli undici di Spalletti in vantaggio. Perisic tira a colpo sicuro, Allison respinge sui piedi dello spagnolo che non riesce nel tap in vincente.

Alla mezzora però la partita subisce una svolta, la Roma che si rende pericolosa in due occasioni: prima con un tiro dal limite dell’area di rigore di Gerson che termina di poco a lato ed al 31’ con El Shaarawy che approfitta di un errore in disimpegno da parte di Santon, e davanti allo sloveno lo supera con un tocco vellutato.

La ripresa inizia subito con il cambio di uno spento Gagliardini per Brozovic, ma è tutta la squadra ad avere un piglio diverso. Possesso palla e pressing alto costringono la Roma nella propria metà campo. Spalletti prova il tutto per tutto e sostituisce Candreva ed inserisce Eder per recuperare lo svantaggio. Ed è proprio l’italo brasiliano ad avere subito tra i piedi la palla del pareggio. Miranda lancia l’attaccante nerazzurro che, tutto solo davanti ad Alison, tira debolmente. Due minuti dopo Perisic crossa dalla sinistra, sul pallone si avventa Icardi che, con una girata di sinistro, colpisce il palo dopo un prodigioso intervento del portiere brasiliano. I nerazzurri spingono e al 33’ è ancora Eder a sfiorare il pareggio con un colpo di testa che termina alto sopra la traversa. Gli sforzi vengono premiati al 41’, Brozovic dalla sinistra mette in area per l’accorrente Vecino che di testa batte l’incolpevole Allison.

La partita finisce in pareggio. A sorridere è la Lazio, che si porta a + 3 in classifica.

La gara del Meazza ha dimostrato che sarà una volata fino alla fine, per evitare di rimanere con il cerino del quinto posto in mano

INTER-ROMA 1-1 MARCATORI: 31' El Shaarawy (R), 86' Vecino (I)

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 7 Joao Cancelo, 37 Skriniar, 25 Miranda, 21 Santon (76' 29 Dalbert); 11 Vecino, 5 Gagliardini (46' 77 Brozovic); 87 Candreva (70' 23 Eder), 20 Borja Valero, 44 Perisic; 9 Icardi. In panchina: 27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 2 Lisandro Lopez, 33 D'Ambrosio, 55 Nagatomo, 10 Joao Mario, 17 Karamoh, 99 Pinamonti. Allenatore: Spalletti.

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 6 Strootman, 30 Gerson (70' 25 Bruno Peres); 4 Nainggolan, 9 Dzeko (84' 14 Schick), 92 El Shaarawy (75' 5 Juan Jesus). In panchina: 28 Skorupski, 18 Lobont, 15 Moreno, 33 Emerson Palmieri, 22 Nura, 17 Cengiz Under, 23 Defrel, 48 Antonucci. Allenatore: Di Francesco.

Arbitro: Massa

Fonte Foto: Twitter Inter.it

Dario Trione

© Riproduzione riservata