NAMUSA

Presenta “C'è Sempre Speranza”, il videoclip che anticipa l'uscita del primo EP per la giovane band Romana

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

-NAMUSA- 


Non si tratta di un semplice messaggio che veicola un significato sofferente di un’epoca individualista, violenta, fondata sulla disparità sociale e biologica. “C’è Sempre Speranza” è un titolo che vuole richiamare l’attenzione di noi tutti per riflettere su chi accusa maggiormente rimanendo segnato nel profondo, i bambini. Con la speranza che per libera associazione continuino a percepire il rosso come il colore dell’amore e non del cruento odio, con la speranza che un giorno possano divenire uomini migliori di chi li ha preceduti.


Biografia:


I “Namusa” sono una giovane rock-band romana formatasi nel 2015 con l’intento di produrre musica inedita per comunicare la propria passione e condividere il pensiero musicale con il pubblico. Nelle sonorità si evince una forte spinta a voler coniugare la solidità battente del genere Rock alle melodie delle liriche, pur mantenendo uno sguardo alla modernità ricorrendo ad abbellimenti con le tastiere/synth. I temi trattati nei testi sono di natura sia interpersonale sia intrapersonale, sottolineando quanto questi due nodi comunicativi siano destinati ad intrecciarsi in un circolo di reciproca influenza. I punti di interesse volgono verso fatti sociali di rilevanza nel contesto odierno senza mai perdere l’interesse verso l’individuo, verso un soggetto pensante inteso come parte di un tutto ma non per questo esente da responsabilità personali, emozionalità, affettività. Momenti di grande entusiasmo per la band romana sono da associare alla pubblicazione del primo videoclip “Aria” nell’aprile del 2016 e alla partecipazione con esibizione live al noto festival laziale “EcoSoundFest” tenutosi a Caprarola (VT) dal 28 al 30 luglio 2017.
La formazione della band:
Francesco Picchi (voce) Giorgio Trovatelli (chitarra elettrica) Alessio Conticelli (chitarra elettrica) Alessandro Cazzato (basso elettrico) Stefano Palumbo (batteria) Nicola Ceruti (tastiere/synth)

© Riproduzione riservata

Multimedia