La Juventus Vince Con Una Rete Di Mandzukic E Vola Agli Ottavi Di Champions League

La Juventus Vince Con Una Rete Di Mandzukic E Vola Agli Ottavi Di Champions League

I bianconeri battono per 1 a 0 il Valencia col solito Mandzukic e accedono di diritto agli ottavi di finale, per il primo posto è necessario battere lo Young Boys.

156
stampa articolo Scarica pdf

JUVENTUS 1 VALENCIA 0

La Juventus ospita in casa il Valencia nella quinta giornata dei gironi di Champions League, una vittoria dei bianconeri permetterebbe alla squadra di Allegri di guadagnarsi l’accesso agli ottavi.

La prima frazione di gioco vede la squadra bianconera prevalere su quella spagnola per quasi tutta la sua durata.

Cristiano Ronaldo dopo 2’ di gioco ha provato a scrivere il suo nome sul taccuino ma l’ex bianconero Neto si è fatto trovare pronto.

Dybala, che in campionato ha riposato, è entrato bene in partita e con la sua vivacità ha creato una buona azione, dopo aver saltato due difensori ha servito un pallone perfetto per l’inserimento di Alex Sandro che di prima intenzione metteva il pallone al centro trovando Ronaldo l’attaccante bianconero calciava al volo senza però trovare la porta grazie anche al disturbo del difensore del Valencia.

Verso la fine del primo tempo le due squadre hanno avuto un occasione a testa per sbloccare il match.

La prima capita sui piedi di Cancelo che raccoglieva una grande giocata tra Mandzukic e Bonucci; il difensore italiano con un colpo di tacco smarcava l’esterno portoghese in maniera sublime, il tiro di esterno però finiva lontano dallo specchio della porta.

Gli spagnoli crevano invece la loro prima e vera occasione durante il tempo di recupero dopo che avevano fatto da spettatori per i primi 45 minuti.

Sugli sviluppi di calcio d’angolo la palla arrivava sulla testa di Diakhaby che incornava alla perfezione e con grande potenza, sulla strada del gol però si metteva davanti Szczesny che con un grande riflesso mandava la palla di nuovo in corner mantenendo la porta inviolata ed evitando una clamorosa beffa.

Nella ripresa dopo circa un quarto d’ora di gioco finalmente il risultato si sbloccava.

Cristiano Ronaldo riceveva palla da Cancelo e ingaggiava un uno contro uno col difensore del Valencia disorientandolo con un doppio passo e mettendo al centro un cross rasoterra che Mario Mandzukic trasformava in rete portando la Juventus in vantaggio.

Il Valencia troverebbe anche il gol del pareggio dopo solo 2 minuti dallo svantaggio, ma Diakhaby deviava il pallone con la mano costringendo l’arbitro ad annullare giustamente la realizzazione.

È comunque solo uno sprazzo di Valencia in questa partita anche perché successivamente si vedeva ancora in luce Dybala, prima andava vicino al gol con un bel sinistro a giro che veniva deviato in calcio d’angolo da Neto, più tardi invece batteva un calcio d’angolo preciso sulla testa di CR7 che colpiva bene ma trovava ancora l’ex bianconero sulla sua strada a negargli la gioia personale.

L’ultima occasione della gara è sempre di marca juventina, una bella apertura di Douglas Costa trovava Ronaldo libero, il portoghese aveva il tempo di stoppare di petto e servire al centro Mandzukic, il tiro del croato però veniva bloccato ancora dal portiere brasiliano.

La gara si concludeva così col risultato di 1 a 0 per la squadra di Allegri che ipotecava il passaggio del turno.

La Juventus ha disputato un ottima partita rischiando poco ma in modo molto pericoloso, solo grazie a un miracolo di Szczesny non si è trovata sotto all’intervallo, bene dal punto di vista offensivo anche se manca ancora qualcosa dal punto di vista della cattiveria, la squadra di Allegri, soprattutto in Europa, fatica a chiudere le partite e per evitare ancora partita come quella col Manchester è bene che d’ora in poi là davanti si pensi a segnare il secondo il terzo o il quarto gol che sia, così da poter sperare di andare il più in là possibile in Champions.

Allo stesso tempo la vittoria dello United costringe in bianconeri a vincere contro lo Young Boys per avere la certezza del primo posto nel girone e avere un sorteggio un po’ più “facile”.

IL TABELLINO

JUVENTUS-VALENCIA 1-0

Juventus (4-3-3): Szczesny 6,5; Cancelo 6,5, Bonucci 6,5, Chiellini 7, Alex Sandro 5,5 (1' st Cuadrado 6); Bentancur 6,5, Pjanic 6, Matuidi 6; Dybala 5,5 (34' st Costa sv), Ronaldo 6,5, Mandzukic 7. A disp.: Perin, Rugani, Benatia, Barzagli, Kean.

All.: Allegri 6,5.

Valencia (4-4-2): Neto 6,5; Wass 5,5, Gabriel Paulista 6, Diakhaby 6,5, Gayà 6; Coquelin 5,5, Kondogbia 6 (27' st Soler 5,5), Parejo 6, Guedes 5; Santi Mina 5 (22' st Batshuayi 5), Rodrigo 5 (1' st Gameiro 5). A disp.: Domenech, Lato, Murillo, Piccini.

All.: Marcelino 6.

Arbitro: Collum

Marcatori: 14' st Mandzukic

Ammoniti: Bentancur, Cuadrado, Matuidi (J); Gayà, Kondogbia, Diakhaby, Guedes, Batshuayi (V)

Valerio Mirata

© Riproduzione riservata