I Maneskin All' Atlantico Live Di Roma

I Maneskin All' Atlantico Live Di Roma

Un messaggio di libertà, di scelte, a cui hanno tentato di dare un volto, un nome e una voce. Marlena è una grande anima, che racchiude le loro quattro anime.Articolo di Domiziana Barreca

stampa articolo Scarica pdf

Tutti conosciamo la giovane band che solo un anno fa ha debuttato sul palco di Xfactor, i Maneskin. Un gruppo pop rock, formato da quattro ragazzi che vanno dai 17 ai 19 anni. Gruppo creato nel 2015 e formato da Damiano David (cantante), Victoria de Angelis (bassista), Ethan Torchio (batterista) e infine Thomas Raggi (chitarrista). Il nome del gruppo deriva da una parola danese che significa “Chiaro di luna”.Dopo il grande successo ottenuto dal talent show, hanno terminato di cantare cover e hanno creato il loro primo album di inediti, album scritto interamente da loro. Una rarità per artisti venuti fuori dal mondo televisivo. L'album è uscito il 26 ottobre 2018, dopo la presentazione del nuovo singolo sul palco dello show televisivo Xfactor.“Il ballo della vita”, nome del loro nuovo album, significa una celebrazione della giovinezza, della libertà, come racconta Vittoria in un'intervista.La figura centrale del disco è Marlena, una donna che rappresenta la bellezza e il messaggio che il giovane gruppo vuole comunicare ai loro ascoltatori, un messaggio di libertà, di scelte, a cui hanno tentato di dare un volto, un nome e una voce. Marlena è una grande anima, che racchiude le loro quattro anime.Dopo il successo del loro inedito Chosen cantato nel 2017 sempre sul palco dello show, certificato disco di platino, i Maneskin tornano con il singolo “Morirò da Re”, appartenente al loro nuovo album.Durante il concerto all'Atlantico, il gruppo ha cantato le nuove canzoni e alcune cover fatte da loro diventate anche premiate, ma, i ragazzi hanno tenuto a chiudere il concerto con una canzone che a loro, come al pubblico, sta particolarmente a cuore: “Torna a casa”.Un inedito che molta gente definisce “Non nelle loro corde” poiché è una ballata intensa, moderna, ma allo stesso tempo con richiami fortemente classici.Il brano racconta di una separazione, nello specifico è lo sfogo di un uomo che ha perso la sua musa, che però ascolterà la sua preghiera e ritornerà da lui.Qui ritroviamo Marlena, musa ispiratrice del gruppo.

Domiziana Barreca

© Riproduzione riservata