JUVENTUS 1 TORINO 1 Il Solito Ronaldo Risponde A Lukic.

JUVENTUS 1 TORINO 1 Il Solito Ronaldo Risponde A Lukic.

I bianconeri strappano il pareggio nei minuti finale beffando il Torino che complica il cammino verso un posto in Europa.

stampa articolo Scarica pdf

JUVENTUS 1 TORINO 1

Nell’anticipo del venerdì la Juventus già Campione d’Italia ospita il Torino per il Derby numero 148 con i precedenti che sorridono alla vecchia signora. Gli obiettivi sono diversi, la Juventus, vincitrice dell’ottavo scudetto consecutivo, giocherà sostanzialmente per i 3 punti perché il Derby è pur sempre il Derby, i granata tornati in lotta per un posto in Europa cercheranno i tre punti per la soddisfazione di aver battuto la Juventus e per continuare a sognare un posto in Champions.

Dopo un primo quarto d’ora su ritmi blandi da parte di entrambe le squadre, il Torino sfrutta un’indecisione del duo CanceloPjanic su rimessa laterale, Lukic riesce a rubare palla e a tu per tu con Szczesny piazza la palla sul secondo palo portando in vantaggio i granata. La reazione della Juventus arriva praticamente subito, prima Matuidi servito da Ronaldo trova Sirigu pronto alla respinta e dopo Cuadrado nonostante un bel gesto atletico non è riuscito a trovare per centimetri la palla. Occasione anche per Ronaldo che dal limite dell’area quasi da fermo lascia partire un destro che esce a fil di palo con Sirigu che probabilmente non ci sarebbe arrivato. I bianconeri hanno provato a trovare la via del pareggio ma senza impensierire il Torino che dal canto suo non si è chiuso ma anzi ha fatto vedere delle belle ripartenze che potevano, con un po’ di precisione in più, scaturire il secondo gol; Il risultato però rimane invariato fino al termine della prima frazione, con il Torino che un po’ a sorpresa si trova avanti in casa della Juventus.

Nella seconda frazione, dopo un avvio su buoni ritmi con entrambe le squadre nel vivo del gioco, intorno al 60’ Spinazzola dopo una bella serie di dribbling dai 16 metri non trova lo specchio della porta sciupando una grossa occasione per il pareggio. La squadra di Allegri prova, grazie a un pressing asfissiante, a rendersi pericolosa in avanti ma con troppa imprecisione, il Torino aspetta e riparte senza grossi problemi. Un’occasione a testa con Kean per la Juve e Aina per il Torino ma entrambi i giocatori non hanno sfruttato a dovere l’opportunità. Uno dei migliori in campo è sicuramente Spinazzola che anche nel finale ha continuato a spingere, proprio da una sua iniziativa sulla sinistra la Juventus trova il gol del pareggio; Ronaldo raccoglie il cross del suo compagno e con uno splendido stacco di testa questa volta non dà scampo di risposta a Sirigu. Nonostante il forcing finale e ben 5 minuti di recupero la Juventus non riesce a portare a casa i tre punti; si prende un punto a campionato finito che ormai serve solo per cercare di arrivare ai 100 punti e per non perdere il Derby della Mole, il Torino dopo una bella prestazione esce un po’ amareggiato dall’Allianz Stadium porta a casa un punto che fino a 5 minuti dalla fine erano 3, adesso la lotta per l’Europa si complica un po’ in attesa delle altre partite. Nota di merito per i tifosi juventini che hanno esposto uno striscione in ricordo della strage di Superga che ricorrerà domani.

Juve Torino 1-1: il tabellino

Reti: 17′ Lukic, 84′ Ronaldo

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Cuadrado (78′ Pereira), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (85′ De Sciglio), Kean, Ronaldo. A disp. Barzagli, Del Favero, Caceres, Nicolussi, Pinsoglio, Muratore. All. Allegri

Torino (3-4-2-1). Sirigu; Izzo, N’Koulou, Bremer; De Silvestri (89′ Zaza), Lukic (79′ Aina), Rincon, Ansaldi; Meite, Berenguer (70′ Baselli); Belotti. A disp. Ichazo, Millico, Singo, Rosati, Damascan. All. Mazzarri

Arbitro: Orsato di Schio

Ammoniti: 34′ Matuidi, 49′ Rincon, 67′ Lukic, 71′ Bonucci, 82′ Bernardeschi, 90+3′ Bremer

Valerio Mirata

© Riproduzione riservata