Wallace Fortuna Dos Santos

Wallace, con la sua prova di oggi, ha messo fine al sogno tanto agognato dalla Lazio, numerosi sono stati i fischi partiti dalla tifoseria in tutti i settori dello stadio, che hanno accompagnato l’uscita della squadra dal campo di gioco. Ormai sfumata la qualificazione in Champions League...

stampa articolo Scarica pdf

Wallace Fortuna Dos Santos

Addio qualificazione Champions League

Wallace Fortuna Dos Santos, nato il 14/10/94 a Rio De Janeiro (Brasile) ruolo: difensore centrale, nella rosa della SS Lazio dal 28/07/2016, con scadenza di contratto il 30/06/2021. Acquistato dalla SS Lazio, per 8 milioni di euro dall’ AS Monaco (società calcistica Monegasca). Wallace ritorna in campo da titolare contro la Sampdoria nello stadio Luigi Ferraris di Genova, partita conclusasi per 2-1 in favore dei biancocelesti, con doppietta di Caicedo e gol di Quagliarella, una partita sufficiente senza convincere più di tanto nella fase difensiva. Cosa che non si può dire della deludente partita di ieri contro l’Atalanta, squadra ospite dei biancocelesti. Wallace con la sua pessima prestazione ha regalato la vittoria alla squadra avversaria. Suoi gli errori sui tre gol subiti, autogol compreso, errori imperdonabili. Zapata che pareggia al 22esimo minuto del primo tempo, sua prima distrazione non salendo con il resto della difesa per il fuorigioco, rendendo vano il gol di Parolo, realizzato al 3 minuto di gioco. Papu Gomez, nel secondo tempo si vede servire la palla su di un piatto d’argento, altra “distrazione” di Wallace, argina il portiere biancoceleste Thomas Strakosha, per poter poi servire il Castagne di turno al minuto 58esimo e la partita gira sul 2 a 1 per l’Atalanta. Ciliegina sulla torta è un calcio d’angolo battuto dallo stesso Papu Gomez al 76esimo minuto di gioco, Wallace di testa realizza il definitivo 3 a 1 in favore della squadra avversaria. Wallace, con la sua prova di oggi, ha messo fine al sogno tanto agognato dalla Lazio, numerosi sono stati i fischi partiti dalla tifoseria in tutti i settori dello stadio, che hanno accompagnato l’uscita della squadra dal campo di gioco. Ormai sfumata la qualificazione in Champions League, la classifica recita che la Lazio è a due punti dal Torino e dal Milan per lottare per entrare in Europa League, ora il pensiero è alla 17esima giornata di ritorno del campionato che si terrà alle ore 18 di sabato 11 maggio, in trasferta allo stadio Sardegna Arena, contro il Cagliari, per poi proiettarci alla finale di Coppa Italia, il 15 maggio alle ore 20,45 che si terrà allo stadio Olimpico. Unico vero obiettivo per la squadra e per la tifoseria rimasto quest’anno. Di seguito la partita di campionato, lunedì 20 maggio ore 20,30 allo stadio Olimpico della capitale contro il Bologna per poi chiudere il campionato a Torino sperando già di avere il pass per la prossima EuropaLeague in tasca.

Articolo scritto da Mario Di Marzio

© Riproduzione riservata